Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Il camionista stava percorrendo l'autostrada A21 quando, per cause ancora non chiare, ha sbandato con il suo mezzo, finendo contro il guard rail. L'impatto violentissimo con l'asfalto ha accartocciato la cabina del camion

L'incidente

Sono molto gravi le condizioni dell'uomo che all'alba del 16 novembre ha sfondato il guard rail con il proprio tir ed è precipitato nel deposito Seta in via Arda, al Capitolo. Il camionista,  un 48enne ungherese, stava percorrendo l'autostrada A21 quando, per cause ancora non chiare, ha sbandato finendo contro il guard rail, poi si è ribaltato e infine schiantato. L'impatto violentissimo con l'asfalto del piazzale del deposito ha accartocciato la cabina del camion, dalla quale i soccorritori lo hanno estratto dopo molto tempo. Fianco a fianco hanno lavorato diverse squadre dei vigili del fuoco di Piacenza e sanitari del 118 (automedica Piacenza, Brescia, e Parma con gli elicotteri ) e i volontari della Croce Rossa. Con loro la polizia stradale, le volanti e la polizia locale. L'uomo una volta estratto è stato portato in ospedale a Piacenza, al momento non è stato necessario il ricovero al Maggiore di Parma. Una volta messo in salvo il camionista, i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza il tir che poi dovrà essere rimosso, i tecnici dell'autostrada stanno invece pensando al guard rail sfondato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento