Il 7 ottobre in piazza Cavalli il concerto di beneficenza per gli alluvionati

Il ricavato dell'evento, che si terrà in piazza Cavalli, sarà devoluto interamente agli alluvionati. Tutti coloro che lavoreranno per organizzare l'iniziativa presteranno al loro opera gratuitamente. Probabile la presenza di Daniele Ronda e Nina Zilli

È stato organizzato per il 7 ottobre il concerto di beneficenza a favore degli alluvionati. L'evento si terrà in piazza Cavalli dalle 20.30: il ricavato dalle vendite dei biglietti sarà devoluto interamente agli alluvionati. I fondi saranno raccolti in un conto corrente apposito. La piazza sarà recintata per l'occasione: a controllare la situazione saranno i ragazzi del Rugby Lyons. 

Gli artisti che parteciperanno all'evento del 7 ottobre saranno: Coro del teatro Municipale, Cani della Biscia, Mattia Cigalini e Mattia Techfood, Link quartet, Simone Fornasari, Paola Quagliata e Luca Garlaschelli, Paolo Codignola, Antonio Amodeo, Michael Fortunati. Probabilmente saranno presenti anche Daniele Ronda e Nina Zilli. Come presentatori ci saranno Maddalena Scagnelli e Giorgio Lambri.
I biglietti sono acquistabili presso: Unione Commercianti, Confesercenti, piazza Cavalli, piazza Borgo, via XX settembre, via Chiapponi, nei negozi che esporranno la vetrofania all'interno del loro punto vendita. «La Cabina di regia - afferma l'assessore Giorgia Buscarini - ha pensato di raccogliere fondi a sostegno degli alluvionati e per far questo abbiamo organizzato, insieme ad altre associazioni, un concerto. Ci auguriamo che siano tanti i partecipanti: il biglietto sarà di 15 euro (non pagheranno i bambini al di sotto dei 12 anni). Tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza agli alluvionati ed in particolare ai privati».


«Il concerto del 7 ottobre - spiega Giovanni Castagnetti di Piacenza Music Pride - darà inizio ad una serie di iniziative. A Travo l'11 ottobre abbiamo organizzato un evento che partirà alle 15 con le partite della scuola di calcio e dei pulcini. Inizierà alle 17 in piazza il concerto». 
«Ho deciso - commenta Walter Bulla del negozio Bulla Sport - di stampare a mie spese 500 magliette da vendere alla cifra di 20 euro per l'evento: il ricavato sarà devoluto agli alluvionati. Colgo l'occasione per proporre di formare un comitato per unire tutti coloro che partecipano a questa iniziativa e per non disperdere i risultati della raccolta».
«In questi giorni - dice Pietro Ercini dell'istituto di vigilanza Metronotte Piacenza - abbiamo cercato di proteggere le famiglie dallo sciacallaggio. Abbiamo visto con i nostri occhi quanto possano essere solidali le persone: sono i momenti in cui mi sento orgoglioso di essere piacentino. I nostri concittadini in queste occasioni sono silenziosi ma lavoratori».
L'iniziativa è organizzata da: Vita in Centro Piacenza, Comune di Piacenza, Cantiamo Piacenza, Siae, Unione Commercianti, Blacklemon, Confesercenti, Rugby Lyons, Metronotte, Sartori audio video luci, Tipolito Farnese, New Side.

concerto beneficenza alluvione-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento