Coronavirus, ricoverato l'infermiere di Codogno che era venuto in contatto con il 38enne contagiato

Abita in città: è stato trasportato nel corso della notte dal 118 in isolamento nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale di Piacenza

E' stato ricoverato nella notte del 22 febbraio l'infermiere dell'ospedale di Codogno che venerdì si era messo spontaneamente in isolamento domiciliare nella sua abitazione di Piacenza. Nel corso della notte avrebbe sviluppato alcuni sintomi compatibili con il contagio da Coronavirus ed è stato soccorso dal 118 e ricoverato in isolamento nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale piacentino. Nelle prossime ore è atteso da Bologna l'arrivo dei risultati del tampone che venerdì era stato eseguito su di lui, dopo che aveva scoperto di essere venuto in contatto con il 38enne lodigiano contagiato dal virus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento