Corteo del 25 aprile, Prc: «Vergognoso il comportamento delle forze dell'ordine»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

«Il Partito della Rifondazione Comunista denuncia il vergognoso comportamento tenuto dalle forze dell'ordine durante il corteo del 25 aprile. La decisione di spezzare in due tronconi il corteo stesso e isolare i compagni e le compagne del collettivo Controtendenza si tratta di un atto intimidatorio che nulla a che fare con il clima che si è respirato durante l'intera giornata. Come Segreteria Provinciale condanniamo l'operato di Polizia e Carabinieri, esprimendo la piena vicinanza a tutte le persone alle quali è stato momentaneamente impedito di manifestare liberamente. Contemporaneamente , però, vogliamo sottolineare il comportamento del resto dei manifesranti che, immediatamente, sono intervenuti perché il corteo ripartisse nonostante l'azione delle forze dell'ordine.  È inaudito che si tenti di impedire la regolare celebrazione della Festa della Liberazione dal nazifascismo. La ridicola sceneggiata a cui abbiamo assistito ci descrice chiaramente da quale parte stanno le istituzioni cittadine!»
La Segreteria Provinciale del Partito della Rifondazione Comunista

Torna su
IlPiacenza è in caricamento