Edipower offre una borsa di studio: un’estate all’estero con Intercultura per gli studenti piacentini

Iscrizioni entro il 10 novembre 2015 per giovani studenti meritevoli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Nell’ambito del Progetto Scuola A2A, Edipower in collaborazione con la Fondazione Intercultura Onlus, sostiene in modo concreto la formazione internazionale di giovani studenti particolarmente meritevoli, dei Comprensori Scolastici Edipower di Piacenza (cfr. Istituti riportati in tabella), mettendo a disposizione 1 Borsa di studio per la partecipazione ai programmi estivi di Intercultura, per i nati indicativamente tra il 1° luglio 1997 e il 31 agosto 2001. Gli studenti interessati e motivati a trascorrere 4 settimane in Cina, Danimarca, India, Irlanda e Spagna per conoscere una lingua e una cultura diversa, per maggiori informazioni sul programma, possono visitare il sito http://www.intercultura.it  

Nome Istituto Scolastico

Comune

Istituto Statale di Istruzione Superiore "G. Raineri"

Piacenza

Istituto Professionale "G. Marcora"

Piacenza

Istituto Professionale Statale Serv.Comm.li e Turistici "A. Casali"

Piacenza

ITT "A. Tramello"

Piacenza

Liceo Artistico "B. Cassinari"

Piacenza

ISII "G. Marconi"                                                           

Piacenza

IPSIA "L. Da Vinci"

Piacenza

Ist.Tecnico Comm.le "G.D. Romagnosi"

Piacenza

Liceo Ginnasio "M. Gioia" (classico, scientifico, linguistico)

Piacenza

Istituto Magistrale "G.M. Colombini" (v. S. Nasolini, 9)

Piacenza

Liceo “G. M. Colombini” (V.le Beverora, 52)

Piacenza

Liceo Scientifico "L. Respighi"

Piacenza

Per parteciparvi basterà iscriversi entro il 10 novembre 2015 sul sito www.intercultura.it/iscriviti-on-line, specificando la Borsa per cui si intende concorrere.   Il bando è disponibile sul sito di Intercultura, all’indirizzo: http://www.intercultura.it/Borse-di-studio-offerte-da-sponsor-/

Le selezioni, che partiranno poche settimane dopo la chiusura delle iscrizioni al concorso, saranno curate dalla stessa Intercultura. Tutti i candidati che avranno effettuato l'iscrizione saranno convocati a degli incontri organizzati da volontari del Centro Locale di Intercultura più vicino alla propria zona di residenza. Durante questi incontri avranno luogo i colloqui con il candidato, la prova di idoneità ed alcune attività di gruppo. Nelle settimane successive, i volontari organizzeranno un nuovo colloquio con lo studente interessato (insieme con i genitori del candidato) e chiederanno di preparare la domanda di partecipazione ai programmi di Intercultura, un fascicolo in cui vengono raccolte informazioni sul profilo del candidato, sul suo andamento scolastico e sui Paesi e programmi a cui è interessato partecipare. Tutte le candidature raccolte localmente saranno  infine inviate alla Commissione Nazionale Borse di Studio di Intercultura, che le analizzerà per arrivare all'assegnazione dei posti disponibili e delle borse di studio, qualora il candidato ne avesse fatto domanda.

Obiettivo principale dei programmi di studio promossi dalla Fondazione Intercultura è l’apprendimento interculturale, ovvero la capacità di interiorizzare i diversi bisogni di studio che emergono dall’evolvere della società contemporanea, integrando i punti di vista “locali” in un processo di dialogo interculturale. Questo perché nell’esperienza all’estero sono messe in gioco capacità di adattamento, abilità di problem solving, necessità di comunicare in un contesto sconosciuto, senso di disciplina, capacità di organizzazione personale: tutti elementi che portano ai saperi del XXI secolo, imprescindibili nella formazione personale e professionale dei nuovi manager e dei cittadini del mondo in senso lato.  

Per maggiori informazioni su Intercultura, visitare il sito del dell’Associazione all’indirizzo www.intercultura.it

Torna su
IlPiacenza è in caricamento