Don Angelo risponde alle domande del giudice, l'avvocato chiede la scarcerazione

Don Angelo Bertolotti, il sacerdote 60enne arrestato venerdì scorso dalla polizia, è stato interrogato dal gip Adele Savastano la mattina del 13 novembre nel carcere delle Novate dove si trova richiuso, da venerdì scorso, in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare a suo carico

Don Angelo Bertolotti, il sacerdote 60enne arrestato venerdì scorso dalla polizia, è stato interrogato dal gip Adele Savastano la mattina del 13 novembre nel carcere delle Novate dove si trova richiuso, da venerdì scorso, in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare a suo carico. Il prete piacentino, assistito dall'avvocato Andrea Perini del Foro di Piacenza, ha risposto alle domande del giudice riguardo i presunti maltrattamenti nei confronti degli ospiti del centro Manfredini di via Beati, da lui fondato una trentina d'anni fa, e che accoglie persone con disabilità psichiche. Una serie di circostanze raccolte dagli agenti della squadra mobile di Piacenza in mesi di indagini coordinate dal pm Emilio Pisante, e sulle quali l'indagato ha fornito la propria versione. L'avvocato Perini ha quindi chiesto la scarcerazione di don Angelo e l'applicazione della misura degli arresti domiciliari. Richiesta sulla quale sia il gip che il pm hanno espresso riserva. La decisione sarà presa entro cinque giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza, tutte le attività commerciali che sono aperte e fanno consegna a domicilio

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Coronavirus, la situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 31 marzo

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

Torna su
IlPiacenza è in caricamento