E' in Italia per motivi umanitari ma spaccia, nigeriano arrestato

A pochi metri dall'arresto delle volanti e nello stesso pomeriggio, i carabinieri della stazione di Piacenza Levante hanno arrestato un nigeriano di 28 anni. Lo hanno bloccato in via Torricella dopo averlo visto spacciare hascisc ad un 20enne pachistano

La droga e i contanti

E' in Italia con un permesso di soggiorno per motivi umanitari e i carabinieri della stazione di Piacenza Levante lo arrestano per spaccio. A pochi metri dall'arresto delle volanti e nello stesso pomeriggio, i militari hanno arrestato un nigeriano di 28 anni. Lo hanno bloccato in via Torricella dopo averlo visto spacciare hascisc ad un 20enne pachistano (segnalato come assuntore alla Prefettura). Il pusher gli aveva venduto pochi grammi di droga e nelle tasche ne aveva altri, in tutto circa 10 grammi di "fumo", oltre a quasi 50 euro i contanti, provento di spaccio. 

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

Torna su
IlPiacenza è in caricamento