Ennesimo arresto per spaccio al Quartiere Roma

La droga

Vendeva droga a un giovane piacentino tossicodipendente e nel pomeriggio del 10 giugno è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Piacenza Levante. Si tratta del terzo arresto in dieci giorni dei militari di via Caccialupo. In manette è finito un gambiano di 22 anni senza fissa dimora e con precedenti. I militari si sono appostati in posti strategici da cui hanno potuto osservare l’area dei giardini Margherit, luogo di ritrovo frequentato soprattutto nelle ore pomeridiane da noti tossicodipendenti. Lo straniero è stato fermato all’incrocio tra viale Abbadia e via Torricella a bordo della sua bicicletta rossa mentre cercava di allontanarsi dopo aver ceduto dello stupefacente ad un giovane piacentino. E’ stato perquisito. Addosso aveva il denaro che aveva appena ricevuto ed è quindi stato tratto in arresto e portato nella camera di sicurezza della caserma di via Beverora. Dai controlli eseguiti è risultato che era stato arrestato, con un alias, nell’ottobre del 2017 sempre per spaccio di sostanze stupefacenti.  Anche nei prossimi giorni rimarrà altissima l’attenzione dei carabinieri nella zona del quartiere Roma e quotidiani saranno i servizi finalizzati a prevenire tale fenomeno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • Per alcune notti Massimo ha vegliato Elisa nel bosco e ha dormito accanto al suo corpo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento