Ennesimo viaggio nel cuore del degrado: blitz al Berzolla e all'ex mercato ortofrutticolo

Blitz di polizia e fiamme gialle nell'ex mercato ortofrutticolo di via Colombo e nell'ex Berzolla in via Dei Pisoni

Un momento del blitz (foto Gatti)

L'ex Mercato Ortofrutticolo doveva essere abbattuto in autunno, ma il blocco dei fondi del Bando Periferie lo ha fatto rimanere in piedi, con tutte le conseguenze che il luogo abbandonato comporta. Situazioni che vanno avanti da diverso tempo in quella zona, ben conosciute dalle forze dell'ordine e dalle autorità: rifugio di senzatetto, sbandati, delinquenti, clandestini, teatro di aggressioni, rapine e accoltellamenti e reati in genere. A dividere l'area dall'ex Berzolla (edificio vincolato ma inserito anch'esso nel Bando bloccato), l'autostazione di via Dei Pisoni. Nel pomeriggio del 29 dicembre si è svolto l'ennesimo blitz delle forze dell'ordine. Questa volta in campo c'era la polizia (stradale, volanti in ausilio e Reparto Prevenzione Crimine) e la guardia di finanza. In due giorni di controlli serrati la polizia ha controllato 320 persone e quasi cento veicoli. Gli agenti hanno pattugliato oltre al Quartiere Roma, la Veggioletta, zona Clinica Piacenza, Besurica, la zona della via Emilia Parmense, Stadio, Baia del Re, Farnesiana, Roncaglia, Mortizza, Gerbido, specialmente dal tardo pomeriggio.  Un uomo che guidava sotto l'effetto di droga è stato denunciato, mentre un albanese con la revoca del permesso di soggiorno è stato messo a disposizione dell'Immigrazione. 

Nel mirino anche l'ex Berzolla, infrastruttura ferroviaria per la sosta e la manutenzione dei mezzi della linea ferroviaria, soppressa, Piacenza-Bettola, vincolato dalla Sopritendenza, ora nel totale abbandono. Si sviluppa accanto a una delle piste ciclabili più controverse della città. Non illuminata e poco curata passa accanto ai due edifici (vuoti da sempre) che si affacciano sulla rotonda della Lupa e che poi sbuca in viale Patrioti. Doveva servire ai pendolari per arrivare più agilmente in stazione. A parte due locali in via Dei Pisoni, di notte il parcheggiono la zona dei binari, e il sottopasso non sono zone piacevoli e sicure da frequentare. L'ex Berzolla è coinvolto dal progetto di riqualificazione dell'area della stazione ferroviaria e Borgo Faxhall, ma come per l'altra infrastruttura, ora è in fase di stallo. Lì, oltre ai rifiuti, c'è anche uno dei due parcheggi usati dai pendolari che quotidianamente fronteggiano situazioni poco piacevoli. I poliziotti e le fiamme gialle hanno battuto palmo a palmo gli edifici trovando, ovviamente, giacigli improvvisati, montagne di immondizia, cibo, fornelletti: lì, come è risaputo, ci dormono e ci vivono diverse persone. Nei giorni scorsi anche i carabinieri del comando provinciale di via Beverora hanno passato al setaccio quella zona controllando centinaia di persone in poche ore.

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento