«Prof, mi sento molto a disagio a parlare di certe cose con lei»

Riportiamo una conversazione avvenuta in chat su Facebook tra il professore arrestato e una studentessa. A fornirla gli inquirenti. «Prof, io mi sento molto a disagio a parlare di certe cose con lei»

Il professore arrestato

Riportiamo una conversazione avvenuta in chat su Facebook tra il professore (P) e una studentessa (S). A fornirla gli inquirenti. L'insegnante è stato arrestato dalla polizia. E' accusato di atti sessuali con minori. LEGGI QUA TUTTA LA VICENDA

P: Ciao

S: Buona sera Profiii!

P: Ci sei? Dobbiamo parlare

S: Dica

P: C'è un problema, mi hanno detto che vai a dire in giro cose sul mio conto

S: Io?

P: Io con te rido e scherzo, ma pensavo rimanesse tra noi

S: Lo so e perchè deve rimanere fra noi se si ride e scherza?

P: Perchè altri non l'hanno capita nel modo giusto

S: Capisco

P: Il che è ovvio perchè non erano coinvolti, non erano presenti e poi le voci corrono e da persona a persona e  le cose si modificano leggermente e alla fine sembra una cosa diversa.

S: Ma se non è così non si deve preoccupare!

P: Beh certe voci in giro mi danno fastidio permetti?

S: Ah ok, se lei preferisce così.

P: Quindi fai il favore di dire molto chiaramente alle persone con cui hai detto le cose che ci siamo detti io e te, che scherzavi come scherzavamo noi.

S: Ok, stia calmo. Lo farò.

P: Perchè come mi hanno riferito certe cose che hai detto di me, voglio che arrivino anche le smentite. Non sono affatto calmo. Hai tradito la mia fiducia, hai messo in mezzo altre persone.

S: E io che ne sapevo che dovevo tenere la bocca chiusa! E poi come le ho detto prima se ha la coscienza a posto non si deve preocupare.

P: Come avrai già provato sulla tua pelle, a volte non basta avere la coscienza a posto. Ma conta anche cosa le persone dicono di te, E' fastidioso che le persone sparlino di te. Ma lo è ancora di più se lo fanno persone di cui ti fidavi. Avevo iniziato a darti fiducia...

S: E allora mi scusi! Dirò che erano balle!

P: E d'ora in avanti se vuoi che parliamo, teniamo per noi le cose che ci diciamo, se ti sta bene, altrimenti parleremo del tempo.

S: Prof scusi ma io mi sento un po' anzi molto a disagio a parlare di certe cose con lei.

P: Ok lo capisco scusa. Non si ripeterà.

S: Ok. E meglio così.

P: Infatti. Per concludere: è una cosa seria. Provvedi alla svelta.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Qui il contenuto è generico. Può significare tutto ed il contrario di tutto, a livello legale.

  • Certo prof! Rimanga tra noi e facebook

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Violato il diritto della difesa", perizia da rifare

  • Incidenti stradali

    Doppio incidente sull'A21, due morti e un ferito grave

  • Cronaca

    Ex macello, sospeso in appello il risarcimento da 2,8 milioni

  • Cronaca

    L'elisoccorso volerà anche di notte: a Bobbio un'elisuperficie

I più letti della settimana

  • «Nella neve sul terremoto senza guanti, senza indumenti termici e con mezzi vecchi senza catene»

  • Travolto in bici da un camion all'incrocio: muore 76enne

  • Pensa di aver deluso la mamma e chiama i carabinieri per confidarsi

  • Doppio incidente sull'A21, due morti e un ferito grave

  • Schianto in tangenziale all'uscita dell'area di servizio: auto si ribalta, tre feriti

  • Tentano di scassinare un distributore di sigarette, due fratelli ancora nei guai

Torna su
IlPiacenza è in caricamento