Famiglia si perde nei boschi del lago Nero, ritrovati dal soccorso alpino

Un gruppo di sei persone originario del genovese ha perso l'orientamento durante un escursione tra Santo Stefano d'Aveto (Genova) e Ferriere. Allertato il soccorso alpino: in poco tempo sono stati ritrovati incolumi

foto di repertorio

Nel tardo pomeriggio di domenica 3 giugno, i tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell'Emilia Romagna e della Liguria sono stati impegnati per una ricerca di una famiglia in difficoltà dopo aver perso l'orientamento nei pressi del Bivacco Sacchi, nel Comune di Ferriere, sul versante piacentino del Monte Bue. La famiglia, del genovese, era composta dai genitori e due figli, più due amici della coppia ed era partita nel pomeriggio da Santo Stefano d'Aveto (Genova) usufruendo degli impianti di risalita fino alla sommità del Bue, dirigendosi verso il versante parmense e quindi al vicino confine piacentino, con l'intenzione di raggiungere il Lago Nero. I sei purtroppo hanno perso l'orientamento, decidendo saggiamente di contattare i soccorsi, che subito sono stati mobilitati. Contemporaneamente si sono messi sulle tracce dei quattro i tecnici del Soccorso Alpino della Val d'Aveto (Ge) e dalla Valnure, mentre altre squadre venivano messe in preallerta anche nella confinante provincia di Parma. Fortunatamente in poco tempo i tecnici liguri hanno rintracciato il gruppo, incolume, nei pressi del Bivacco Sacchi, sul versante piacentino del gruppo montuoso, e sono stati riaccompagnarli dai tecnici CNSAS a Santo Stefano d'Aveto. Le altre squadre sono state fatte rientrare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento