Fossadello: impallinata alla gamba mentre corre la gara, indagano i carabinieri

Una 40enne di Rivergaro è stata letteralmente impallinata accidentalmente mentre correva la "Marcia dei tre argini", la competizione sportiva che ha attraversato la Bassa piacentina. Il fatto è accaduto a Fossadello sull'argine di Po. Indagano i carabinieri

(Foto assesempione.info)

Impallinata ad una gamba. E' successo ieri ad un'atleta che stava correndo la “Marcia dei tre argini”, la competizione sportiva podistica che ieri mattina ha attraversato la Bassa piacentina. La 40enne di Rivergaro si è presa 3 pallini da caccia in una gamba e si è accasciata terra. E' successo all'altezza di Fossadello sull'argine di Po. Il colpo accidentale è partito probabilmente dal fucile di un cacciatore in zona (sempre ieri si è aperta la stagione venatoria). L'atleta è stata soccorsa subito dalla Pubblica assistenza di Monticelli che l'ha portata in ospedale a Piacenza. Le sue condizioni non sono gravi. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Caorso che stanno indagando per risalire al al cacciatore maldestro.

 

Potrebbe interessarti

  • Nuovi codici al Pronto soccorso: ecco cosa cambia

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

I più letti della settimana

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Ferragosto e dintorni: come trascorrerlo a Piacenza e in provincia

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento