Fuga di monossido nella notte, intossicata una famiglia intera

Marito e moglie all'ospedale insieme alla figlia di quattro mesi a causa del malfunzionamento della caldaia nella loro abitazione in via Capra. Sul posto il 118, i vigili del fuoco e la polizia

Sul posto il 118, i vigili del fuoco e la polizia

Una famiglia è rimasta intossicata nella notte dell'11 novembre a causa di una fuga di monossido in un'abitazione di via Capra. All'origine della fuga di gas c'è il malfunzionamento della caldaia che ha mandato all'ospedale marito e moglie nigeriani insieme alla bimba di 4 mesi. Nessuno per fortuna si trova in pericolo di vita. A chiamare il 118, intorno alle 4 del mattino, è stata la donna che accusava uno strano malore. Quando sul posto i sanitari del 118 si sono accorti che gli ambienti erano saturi di monossido, sono stati fatti intervenire anche i vigili del fuoco e la polizia. I tre componenti della famiglia sono stati tutti trasportati al pronto soccorso, ma non è stato necessario il trasferimento alla camera iperbarica di Fidenza. I vigili del fuoco invece hanno accertato il malfunzionamento della caldaia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • «Su Tik Tok combatto il bullismo: la vita è più importante di chi ci odia perché diversi»

  • Cani venduti con falsi certificati sanitari, coppia a processo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento