Furti e atti vandalici ai danni di tre aree verdi comunali, l’amarezza dell’assessore Rabuffi

Atti vandalici e furti l'altra notte nell'area verde di via Marzioli alla Besurica e nei campi gioco di via Parma (quartiere Farnesiana) e di via Grandi

Atti vandalici e furti l’altra notte nell’area verde di via Marzioli alla Besurica e nei campi gioco di via Parma (quartiere Farnesiana) e di via Grandi. Sono state sottratte le centraline e le elettrovalvole per gli impianti di innaffio dei prati e degli alberi per un importo di circa 3700 euro, una specchiatura del cancello carrabile e delle serrande dei due cancelli pedonali per un importo di circa 1750 euro ed è stata gravemente danneggiata una panchina che dovrà quindi essere rimossa, il cui costo è di 750 euro.

Particolarmente amareggiato l’assessore all’Ambiente Luigi Rabuffi, il quale  sottolinea che “questi atti vandalici di fatto sono più gravi del costo in sé, in quanto nel bilancio comunale non sono previsti fondi per spese straordinarie e i tre giardini purtroppo non potranno essere sistemati sino alla primavera prossima. Questi furti, oltre che denotare la mancanza del pur minimo senso civico, sono particolarmente gravi perché effettuati in aree riservate ai bambini e alle famiglie”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta che si verificano atti di questo tipo e che l’Amministrazione deve intervenire con risorse straordinarie: “Stavolta però – conclude Rabuffi - saremo costretti a rinviare ogni intervento e la cosa fa maggiormente male”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento