Spacca un distributore di bevande e ruba la moneta: denunciato

Denunciato un napoletano di 41 anni sorpreso da un infermiere mentre rubava nel reparto di diagnosi e cura dell'ospedale. Inseguito da polizia e Ivri si è giustificato dicendo di aver bisogno di soldi

La moneta recuperata dalla polizia

Ha spaccato un distributore di bibite con un appendiabiti, si è impossessato di 120 euro in monete ed è scappato. Inseguito da una guardia dell'Ivri è stato poi fermato dalla polizia in via Campagna. Un 41enne di origini napoletane è stato denunciato per furto aggravato. Il fatto è avvenuto alle 5 di venerdì all'interno dell'ospedale, nel Centro Diagnosi e cura.

Un infermiere del reparto ha sentito un gran rumore provenire dal locale dei distributori automatici è accorso e ha visto una persona scappare. Alle sue spalle si è messa anche una guardia dell'Ivri che aveva già avvisato il 113. Una Volante, in via Campagna, ha fermato l'uomo che era a torso nudo: aveva usato la sua maglietta come borsa per le monete. "Ne avevao bisogno" si è giustificato con i poliziotti. Una scusa che non gli ha evitato la denuncia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di frank biblo
    frank biblo

    un ladro è una che rompe le macchinette e si impossessa del contenuto, un ladro è chi ti viene a fare un lavoro a casa e ti fa due prezzi, con o senza fattura: due modi diversi di rubare. Ma comunque sempre di ladri si tratta!!!

    • la differenza è che nel secondo caso puoi scegliere,e se scegli lo sconto senza l'emissione della fattura sei complice del furto pure tu ma finchè non ci sarà data la possibilità di scaricare certe spese nella dichiarazione dei redditi chi te lo fa fare di chiedere la fattura?

  • Avatar anonimo di La sentinella
    La sentinella

    Una struttura,il nostro ospedale,paragonabile a un porto di mare. Mai visto,in fatto di sicurezza, un colabrodo come il nostro. Una volta entrati,ad esempio nel polichirurgico,si può scendere tranquillamente al piano sotterraneo, da li salendo sugli ascensori montacarico si arriva all'interno di tutti i reparti,anche se l'ingresso al pubblico è chiuso. Per uscire indisturbati senza essere visti,ancora più facile,basta prendere l'uscita ( anche ingresso) non controllata che da sul parcheggio,oppure si scende ancora nel piano interrato e percorrendo il tunnel che ha varie uscite,si arriva tranquillamente anche nel vechio ospedale. Ecco il motivo dei tanti furti anche a danno dei poveri pazienti. Dimenticavo.......chi non se la sente di percorrere strada a piedi,nessun problema,si entra in auto dal nuovo ingresso delle autoambulanze!

  • sicuramente ci saranno stati almeno 5 piacentini che han fatto la stessa cosa negli ultimi giorni,ma qui non se ne è parlato ovviamente... LOL

    • Molti di +..solo che in questo periodo si parla solo di balotelli

  • Be certo...chi non ha bisogno di soldi...

Notizie di oggi

  • Sport

    Il Piacenza e Taugourdeau firmano l'impresa. Lo Zini è ancora biancorosso

  • Cronaca

    Cala il sipario sul Festival del Diritto, Dosi: «Grande successo, presto il tema per il 2017»

  • Cronaca

    Incappucciati tentano il colpo al Mercatone, i carabinieri li mettono in fuga

  • Cronaca

    Bonaccini a Zerba e Cerignale: «Banda ultralarga su tutta la montagna nel 2020»

I più letti della settimana

  • Rate non pagate, la polizia municipale sequestra una Ferrari in via Roma

  • Cinghiali macellati subito dopo la caccia, scoperta una macelleria clandestina in Valnure

  • Auto schiacciata da un camion all'uscita dell'area di servizio

  • Si schianta a folle velocità contro un cancello, ferisce un passante e scappa

  • Scippa e getta a terra una donna davanti agli occhi della polizia. Inseguito e preso

  • Si schianta in curva contro un'auto, grave un motociclista

Torna su
IlPiacenza è in caricamento