homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Razzia di pannelli fotovoltaici, due colpi in due notti

In azione nelle ultime 48 ore una gang di ladri specializzati nella rimozione "chirurgica" di pannelli solari installati in siti agricoli: in tutto ne hanno due centinaia tra Rottofreno e Podenzano. Indagano i carabinieri

Un'installazione di pannelli fotovoltaici in provincia

Due colpi da decine di migliaia di euro sono stati messi a segno nelle ultime due notti in provincia dai ladri specializzati nel furto di pannelli fotovoltaici. Duecento in tutto quelli che sono stati rubati in due siti agricoli: uno in località Mamago di San Nicolò, l'altro invece a Podenzano, nell'installazione davanti alla Emiliana conserve. In totale il valore della merce rubata, e facilmente rivendibile sul mercato clandestino, è di decine di migliaia di euro. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri della Compagnia di Piacenza.

Il primo colpo è stato portato a segno a San Nicolò e risale alla notte tra lunedì e martedì. I ladri sono arrivati probabilmente con almeno due furgoni davanti al sito installato a Mamago. Hanno tranciato la recinzione esterna passando dai campi, poi si sono dedicati allo smontaggio dei pannelli solari. Trattandosi di una banda di ladri specializzata e con nozioni tecniche specifiche, hanno adottato tutti gli accorgimenti per smontare alla perfezione, e in fretta, i preziosi elementi. Ne hanno caricati un centinaio prima di fuggire.

Questa notte, 9 maggio, colpo fotocopia, questa volta però dall'altra parte della provincia. Infatti i ladri hanno preso di mira l'installazione di fianco alla Provinciale, davanti alla Emiliana Conserve, tra San Giorgio e Podenzano, sganciando dai pali, con precisione chirurgica, altri cento pannelli solari, anche questi caricati a bordo dei loro furgoni. Poi la fuga senza lasciare traccia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • I pannelli fotovoltaici devono essere installati sui tetti e NON sul terreno agricolo, che si inaridirà inesorabilmente, per la qual cosa il furto ha prevenuto un danno irreversibile, non giustificabile di certo.

    • Dissento su questa affermazione. Sono d'accordo che dal punto di vista della produzione nazionale sarebbe meglio metterli sui tetti, ma i nostri agricoltori, come tutti noi fanno i loro interessi. Perchè non li mettete voi sui tetti i pannelli, se tanto ci tenete?

      • Un'informazione più accurata non guasterebbe. Se i residenti ricevessero certe agevolazioni, installerebbero i pannelli fotovoltaici sui tetti con un ritorno pure di energia ad uso pubblico, in caso di installazione su tutti gli edifici. 

        • ciao Lavinia, guarda che l'energia prodotta dai pannelli fotovoltaici installati sui tetti viene effettivamente pagata di più rispetto a quella dai pannelli installati a terra

        • Guarda che non ci vuole molto. Basta un elettricista che ti certifichi l'impianto...Sono i 10.000 euro che vai a sborsare piuttosto...

  • Sono delinquenti rinnovabili specializzati

  • Hanno fatto bene. Il fotovoltaico va sui capannoni, non sui suoli agricoli. Per chi non se ne intende, sono sarcastico...

    • Uno con la sua terra ci fa quel che vuole, considerato che gli agricoltori lavorano un sacco e guadagnano poco...e ringraziamo anche l'Europa che ci impone le quote produttive.

  • Indoviniamo di che nazionalità sono......?

    • sono della razza dei ladri, preferisci farti derubare da uno straniero o da un compaesano?

    • razzi-sta

    • Sicuramente sono piacentini..... al massimo romanioli.......

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Piacenza punta al Bando Periferie per rifare Borgo Faxhall e piazza Casali

  • Incidenti stradali

    Schianto fra tre auto alle porte di Castello

  • Fiorenzuola

    Mainardi: "Preoccupano le tempistiche per la realizzazione della rotonda del campus"

  • Incidenti stradali

    Frontale in provincia di Lodi, feriti due piacentini

I più letti della settimana

  • Esce di strada in auto e si ribalta, muore a 25 anni

  • Si ribalta con l'auto in via Motti, ferito un uomo

  • Incendio in un'azienda agricola. In fiamme centinaia di rotoballe, animali salvi

  • Donna di 54 anni trovata morta in casa dopo settimane

  • Madre 23enne e due bambine piccole sbalzate dall'auto che si ribalta

  • Travolta mentre attraversa con la spesa. Grave una donna

Torna su
IlPiacenza è in caricamento