giovedì, 17 aprile 17℃

Precipita dal terzo piano e muore, il pm: «E' stato un suicidio»

«E' stato un suicidio». Il sostituto procuratore di Piacenza Ornella Chicca non ha dubbi sulla morte dell'uomo di 63 anni trovato morto nel cortile della sua abitazione di via Boscarelli, dopo un volo dal secondo piano e con la gola tagliata

Redazione 3 luglio 2012

«E' stato un suicidio». Il sostituto procuratore di Piacenza Ornella Chicca non ha dubbi sulla morte dell'uomo di 63 anni trovato morto nel cortile della sua abitazione di via Boscarelli, dopo un volo dal secondo piano e con la gola tagliata. Gli accertamenti svolti per tutto il pomeriggio con il medico legale Novella d'Agsotini e gli investigatori della squadra mobile e della Scientifica hanno fugato i dubbi che inizialmente erano venuti per come si presentava la scena, e che lasciavano aperti anche altri scenari.Invece, dopo ore di sopralluogo nell'abitazione, la polizia - sul posto anche le volanti - ha accertato che l'uomo si è tolto la vita con un gesto estremo, seppure dalle modalità singolari. Intorno alle 16,30, mentre era da solo in casa, con un coltello si è prima procurato un profondo taglio alla gola nel bagno dell'abitazione, poi si è lanciato dalla finestra finendo sullo scivolo dei garage del condominio. Per lui non c'è stato nulla da fare.

Annuncio promozionale

Quartiere 2000

Commenti