Gestivano una “casa” di prostituzione a Piacenza, arrestati a Pescara

Cinque persone (ma due sono ancora ricercate) facevano parte di un’associazione a delinquere che favoriva e sfruttava la prostituzione anche nella nostra città

È stata smantellata dalla polizia di Pescara un'associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione. Cinque persone sono finite in manette, due quelle ancora ricercate. Il sodalizio gestiva decine di case per la prostituzione in tutta Italia e, attraverso una sorta di “call center” in Spagna che si occupava delle relazioni con i clienti. Gli utilizzatori delle case di prostituzione chiamavano il “call center”, questo smistava i clienti verso gli appartamenti più vicini. Una di queste case era a Piacenza. La rete di appartamenti era sparsa in tutta Italia. Oltre che a Pescara e Piacenza, la banda operava anche a Roma, Firenze, Milano, Genova, Ferrara, Mantova, Cremona, Piacenza, Parma, Brescia, Lecce, Sammichele di Bari, Varese e Gallarate, Modena, Legnano.

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

  • Legge 104: chi può richiederla e come fare domanda

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • Pestate in casa da cinque rapinatori incappucciati, due donne all'ospedale

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Ingerisce cocaina per sbaglio, gravissimo bambino di un anno

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

  • Scivola mentre raccoglie fiori e fa un volo di quattro metri nel torrente, è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento