«Gli infermieri specializzati al 118 di Farini hanno esperienza e formazione nel soccorso»

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Piacenza replica al consigliere regionale Rancan sulla postazione del 118 di Farini: «L’infermiere appartenente al servizio di soccorso sanitario è un professionista ad alta specializzazione»

Il Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Piacenza interviene nel dibattito sul futuro della postazione del 118 di Farini. Lo fa dopo che il consigliere regionale della Lega Matteo Rancan ha presentato un’interrogazione in Regione Emilia-Romagna sulla vicenda. Il Consiglio direttivo risponde a Rancan in riferimento alla presenza dell’infermiere del sistema di emergenza territoriale 118 nelle ore notturne a Farini. «In rappresentanza dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della provincia di Piacenza, teniamo a sottolineare – si legge in una nota - come peraltro già fatto più volte a mezzo stampa, che l’infermiere appartenente al servizio di soccorso sanitario è un professionista ad alta specializzazione con un’ampia area di autonomia, dettata da tutti i percorsi formativi certificati tra cui anche quelli accademici e dall’esperienza maturata sul campo.

Nondimeno il profilo professionale, al quale l’infermiere fa riferimento in ogni atto assistenziale, l’assetto normativo, autorizzativo e le procedure operative regionali, prevedono la possibilità di prestare assistenza di elevata complessità sostenute dalle più robuste e recenti evidenze scientifiche e dai sempre più evidenti risultati di efficacia.

Per tali motivazioni, assicuriamo tutti i cittadini che gli Infermieri appartenenti al sistema di emergenza territoriale di Piacenza sono professionisti guidati dal valore primario di tutela delle persone che assistono quotidianamente. Crediamo che la possibilità di disporre di un Infermiere altamente specializzato in Alta Val Nure sia un’opportunità per i cittadini, per il contesto e per i professionisti stessi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Resta grave la 23enne falciata da un’auto: sottoposta nella notte a un delicato intervento chirurgico

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento