Gossolengo: arrestato mentre innaffia il proprio orto di marijuana

E' stato arrestato mentre stava per innaffiare il proprio orto di marijuana in un campo dietro al cimitero di Gossolengo. I carabinieri lo tenevano già d'occhio da tempo

Una pianta di marijuana

I carabinieri di Rivergaro, dopo un'indagine condotta dai colleghi del nucleo operativo di Bobbio, hanno arrestato un 28enne che coltivava alcune piantine di marijuana in un campo dietro al cimitero di Gossolengo. Lo tenevano d'occhio già da tempo e lo hanno arrestato mentre stava per innaffiare il suo orto di maria: sette piante in tutto. I militari hanno perquisito poi l'abitazione del giovane, sempre nei pressi di Gossolengo, scoprendo una stanza adibita a serra. Lì il 28enne piantava e faceva crescere le piantine di marijuana prima di trapiantarle nel campo. Sempre in casa i carabinieri hanno trovato lampade ad hoc, un ventilatore e alcune confezioni di semi. Il ragazzo è stato arrestato con l'accusa di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • un altro colpo mortale alla mafia degli stupefacenti...io i cc di bobbio li manderei in sicilia.. sono veramente in gamba e la si che ci sarebbe bisogno di gente così capace.. qua sono sprecati ;))

  • Non mi meraviglierei se fosse già fuori. Abbiamo delle leggi degne della considerazione di cui godiamo nel mondo

  • tanto esce presto , se non c'e' spaccio e con le ultime sentenze della cassazione mi sa che non possono fargli piu di tanto

  • Intanto che becchino "anche" questi

  • magari era disoccupato, vista la crisi, ed ha provato a fare giardinaggio......giusto l'arresto ma si vorrebbe che la gentilissima arma beccasse anke i pezzi grossi ogni tanto....quelli che fanno il vero danno allo stato!

  • Si, ma. . . Tenetelo dentro! !!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo al Bancolat di Podenzano, 37enne arrestato dai carabinieri

  • Cultura

    Il Comune lancia un appello ai privati: «Sponsorizzate le nostre iniziative culturali»

  • Cronaca

    La polizia chiude il Bar Sport. La rabbia del titolare: «Troppo difficile lavorare in questa zona»

  • Cultura

    Alla Famiglia Piasinteina “Il cappello di nonno Gesuino”

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas: fermato 62enne

  • Tenta di uccidere nel sonno il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas

  • «La mia legge è solo quella del Corano, non quella italiana. Vi ammazzo tutti»

  • «Aldo è un buono, non ce lo saremmo mai aspettato ma il coma lo aveva cambiato per sempre»

  • Suv sfonda il guardrail in curva e si ribalta

  • Tragedia a Castellarquato, Silva: «Mi contraddiceva sempre e per questo l'ho aggredito»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento