«Troppi furti, ormai i ladri non temono più nulla. Abbiamo paura di trovarceli in casa»

Anche i residenti di La Verza si sono riuniti in un comitato di vicinato che si tiene in contatto tramite WhatsApp per difendersi dalla recente escalation di furti in tutto il quartiere

Alcuni dei residenti del comitato di La Verza

Anche i residenti di La Verza, come quelli di altri quartieri e comuni piacentini,  hanno attivato un gruppo di vicinato che comunica in tempo reale su WhatsApp per segnalare immediatamente persone o auto sospette alle forze dell’ordine, e difendere così il loro quartiere dai ladri.
«Abbiamo subito dieci furti o tentati furti nelle ultime due settimane e abbiamo paura» commentano alcuni residenti che di recente hanno nominato Paolo Giorgi presidente del gruppo.
«Ora chiediamo al Comune di Piacenza di aiutarci: servono maggiore illuminazione, delle telecamere di sicurezza in posizioni strategiche nel quartiere, più sorveglianza da parte delle forze dell’ordine e dei cartelli da appendere per le vie con scritto che è attivo un gruppo di vicinato».

«L’ultimo episodio - spiega Giorgi - si è verificato la sera del 5 dicembre quando i ladri hanno provato a entrare in un’abitazione dove c’era una donna da sola con la figlia piccola». 
La zona più martoriata è la periferica via Cattivelli: «qui ci sono i campi che permettono ai ladri di arrivare e scappare indisturbati».

Proseguono i residenti: «Noi abbiamo già iniziato a tutelarci installando allarmi e inferriate, o delle luci aggiuntive fuori dalle abitazioni, ma non basta. I ladri ormai non hanno più paura di nulla ed entrano anche se c’è gente all’interno. Temiamo di trovarceli in casa da un momento all’altro. Qualcuno si sta già interessando per acquistare una pistola da tenere a portata di mano, altri tengono sempre a portata di mano gli spray al peperoncino».

paolo giorgi-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Liberalizzare subito la vendita delle armi e libera detenzione in casa propria.

    • guarda che acquistare legalmente un'arma da detenere in casa non è molto complicato. Un po' più difficile è saperle usare. Molto più difficile è saperle usare bene

  • Siamo in mano a nessuno. Ma che dico, siamo in mano a farabutti di ogni genere (ladri, politicanti che li tutelano, ecc. ecc.)

  • "I ladri non temono più nulla": niente di più vero, mancano leggi adeguate e nessun politico se ne preoccupa. E il fatto che vengano arrestati non sonsola nessuno perché vengono rimessi in libertà, a quando va bene condannati a pene irrisorie.

  • basta una piccola ricerca sul web o uno sforzo (piccolo) di memoria per arrivare subito a quale governo ha depenalizzato anche l'inverosimile. Notizia di oggi della coppia che truffa la gente con la storia degli affitti fasulli e scappa con la caparra, ebbene, questi 2 galantuomini (con alle spalle 50 denunce) sono stati ri-ri-ri-ri-ri denunciati per l'ennesima volta e RIMESSI in LIBERTA. Dico, non vi sembra una cosa voluta? a me si. Grazie a chi ha depenalizzato di tutto e di piu', per la gioia di truffatori, ladruncoli seriali e migranti con il passatempo da spacciatore... meno male che forse ora te ne sei andato..

  • Basterebbe cambiare una piccola legge...poi vediamo se non temono più nulla

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Destinati a salvare la vita: i vigili del fuoco rendono onore a Santa Barbara

  • Fiorenzuola

    Rimane incastrato nell'auto che si ribalta nel fosso, estratto dai vigili del fuoco

  • Attualità

    «In quei paesi là, in riva al fiume, sono tutti un po’ balenghi!»

  • Eventi

    Nell'Auditorium di Sant'Ilario opere inedite di Stefano Bruzzi e Alfredo Soressi

I più letti della settimana

  • Scout speed battuto: il controllo deve essere visibile e la multa va contestata subito

  • Testata all'addetto della sicurezza che lo sorprende a rubare, arrestato

  • Si schianta contro l'autobus che lo precede, ferito 25enne

  • A dieci giorni dalla cittadinanza ruba sul posto di lavoro: arrestato e licenziato

  • Accoltellato al volto in mezzo alla strada, aggressore in fuga

  • Al via la demolizione dell'ecomostro di cemento alla Madonnina

Torna su
IlPiacenza è in caricamento