«Ha ucciso Andy Rocchelli»: il militare Vitaly Markiv condannato a 24 anni

La Corte d’assise di Pavia ha condannato il 29enne militare ucraino Vitaly Markiv per l’uccisione del fotoreporter Rocchelli

Andrea Rocchelli

La Corte d'Assise di Pavia ha condannato a 24 anni Vitaly Markiv, 29enne militare della Guardia nazionale ucraina, unico imputato nel processo per l'omicidio di Andrea Rocchelli, il fotoreporter pavese di 30 anni ucciso il 24 maggio 2014 nella regione del Donbass dove stava effettuando un reportage. Il pm Andrea Zanoncelli ha chiesto la condanna a 17 anni per concorso in omicidio mentre la difesa ha chiesto l'assoluzione per non aver commesso il fatto. Rocchelli è stato tra i fondatori di “Cesura Lab”, un gruppo di professionisti dell’informazione che ha sede a Pianello, in Valtidone. «Per noi è comunque un momento difficile. Ma questa sentenza rende giustizia ad Andrea e a tutti i giornalisti che rischiano la vita per raccontare la verità». Lo hanno dichiarato Rino Rocchelli ed Elisa Signori, genitori di Andrea Rocchelli, subito dopo la condanna a 24 anni di Vitaly Markiv, il militare della guardia nazionale ucraina accusato dell'omicidio del fotoreporter pavese. Una sentenza emessa dopo oltre 5 ore di camera di consiglio, a conclusione di un processo durato oltre un anno. «Ringraziamo la Procura e le forze dell'ordine per il grande lavoro investigativo svolto in questi anni - hanno aggiunto il padre e la madre del fotoreporter ucciso cinque anni fa in Ucraina - e diciamo grazie anche ai giornalisti che hanno seguito con grande attenzione tutto lo sviluppo del processo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Resta grave la 23enne falciata da un’auto: sottoposta nella notte a un delicato intervento chirurgico

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento