Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il clochard che ha fermato i banditi: «Ora tutti mi offrono il caffè, prima mi guardavano male»

Antonino Bellavia tutti i giorni chiede la carità all'angolo tra il Corso e via Nova. Mercoledì 17 maggio ha affrontato due rapinatori armati

 

"Ora tutti mi offrono il caffè mentre prima nemmeno mi salutavano. Anzi, mi guardavano male". Antonino Bellavia, siciliano d'origine, vive in una roulotte alla periferia di Piacenza e passe le giornate a chiedere l'elemosina all'angolo tra il Corso e via Nova. Insieme al consigliere regionale Gian Luigi Molinari, mercoledì 17 maggio è intervenuto dopo la rapina messa a segno ai danni della gioielleria Valenza Oro di fronte al Coin, sul Corso, a due passi da dove sta lui. E' intervenuto affrontando e fermado i due banditi nonostante uno dei due fosse armato e ha consentito ai carabinieri di arrestarli. Da quel giorno tutti lo salutano e gli offrono qualcosa. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento