«No a quaranta profughi nella zona di via Roma. Decisione assurda»

Paolo Dosi contesta la scelta della Prefettura di ospitare un gruppo di profughi in una palazzina: «Siamo sconcertati dalla decisione»

Via Roma, immagine di repertorio

Continua la querelle tra il Comune di Piacenza e la prefettura. E' il sindaco Paolo Dosi in persona a criticare la decisione del prefetto Anna Palombi di ospitare una quarantina di profughi nel quartiere Roma. «Apprendiamo - spiega Dosi, commentando la notizia - stando a quanto deciso dalla Prefettura in seguito a una gara d’appalto per l’accoglienza a una quarantina di profughi, che le persone in questione sarebbero destinate a trovare alloggio in una palazzina nella zona di via Roma, di proprietà di un soggetto privato che prenderebbe in carico i profughi stessi». Dosi prosegue sottolineando che «sebbene l’Amministrazione comunale non sia direttamente e formalmente coinvolta nelle scelte sulla collocazione dei rifugiati e richiedenti asilo, ci pare quantomeno assurdo che, dopo anni di progetti e iniziative di riqualificazione della zona, si vada ora a collocare in un’unica struttura, nel cuore di un quartiere, quello di via Roma che richiede particolare attenzione, un così alto numero di persone che non hanno seguito alcun percorso di integrazione». «Lascia sconcertati questa decisione - conclude Dosi - che è perlomeno avventata e, soprattutto, urta contro le scelte di condivisione e di inserimento che non sono mai venute meno in questi anni da parte dell’Amministrazione, rischiando di incrementare la tensione sociale sull’intero territorio urbano».

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento