Vandalizzata due volte la baita del parco della Galleana, danneggiato anche il defibrillatore

Due gli episodi: uno poco prima di Natale, l'altro la notte di San Silvetro. I vandalismi caricati anche su Instagram nelle stories. Indagano la squadra mobile e le volanti

L'interno della baita dopo i vandalismi

Hanno bivaccato, rotto sedie, sporcato, vandalizzato e addirittura danneggiato il defibrillatore. Nel mirino dei teppisti-delinquenti è finita per ben due volte in dieci giorni la baita all’interno del parco della Galleana: la prima volta intorno al 20 dicembre, la seconda la notte di Capodanno. Le imprese dei giovani vandali sono state addirittura caricate nelle stories di Instagram di qualcuno dei protagonisti: la squadra mobile sta indagando. Non è ancora chiaro se i due episodi siano da ricondurre alla stessa compagnia di giovani, di certo c’è che hanno danneggiato gli arredi, rotto bottiglie, mangiato e nel secondo caso passato la notte di San Silvestro divertendosi a rompere quello che avevano sotto tiro, arrivando anche a danneggiare il defibrillatore di Progetto Vita, che ora è in riparazione. La struttura è stata affidata dal Comune ad un circolo anziani del quartiere. Le indagini della polizia sono in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PHOTO-2020-01-02-12-24-38-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

Torna su
IlPiacenza è in caricamento