Incendio di Gariga, sei giorni di lavoro senza sosta per i vigili del fuoco

I vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta per sei giorni, 24 ore al giorno prima per contenere le fiamme che hanno divorato tonnellate di carta pressata e stoccata, poi per scongiurare che l'incendio potesse alimentarsi di nuovo

I vigili del fuoco al lavoro nel piazzale della Belloni Carta

Sono terminate nella giornata del 31 luglio le operazioni di spegnimento, messa in sicurezza e bonifica della Belloni Carta, l'azienda di Gariga purtroppo devastata da un rogo iniziato il 26 luglio nel primo pomeriggio. I vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta per sei giorni, 24 ore al giorno prima per contenere le fiamme che hanno divorato tonnellate di carta pressata e stoccata, poi per scongiurare che l'incendio potesse alimentarsi nuovamente. Quasi impossibile quantificare l'acqua che in questi giorni è stata scaricata sul materiale intaccato e distrutto dalle fiamme: è stata fatta anche arrivare la maxi botte (chilolitrica) che può contenere 25mila litri di acqua. I vigili del fuoco di Piacenza, quelli di ogni distaccamento della provincia e anche quelli di Parma, Pavia, Reggio Emilia, si sono alternati in turni extra in via Da Vinci ai Casoni. I pompieri hanno lavorato in condizioni climatiche critiche e le operazioni di spegnimento sono state delicate e complesse, speciamente nelle prime 36 ore. Tutta la carta intrisa d'acqua per sicurezza è stata portata e accatastata nel piazzale della ditta in decine di viaggi effettuati dalla squadra movimento terra dei pompieri, successivamente è stata caricata nei cassoni di alcuni camion e portata in un'area poco lontano e individuata dalla proprietà e dall'amministrazione comunale fino a quando sarà poi sarà smaltita definitivamente. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Sono tuttora in corso accertamenti per verificare eventuali danni strutturali riportati dai capannoni interessati dal maxi incendio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Sbalzato dall’auto che si ribalta nel campo, muore un 51enne

  • Si pente della droga e in confessione ne lascia un chilo e mezzo al parroco

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Presidente del Vigolo aggredito a bastonate e rapinato, è grave

  • Cade e batte la testa su una lamiera, grave una donna

Torna su
IlPiacenza è in caricamento