domenica, 21 dicembre 7℃

Sbanda sull'altra corsia e si schianta con un furgone, muore un 53enne

Dramma a Cadeo, la vittima si chiamava Enrico Mayer. Intorno a mezzanotte era alla guida di una Ford Focus che viaggiava verso Fiorenzuola. All'improvviso ha sbandato sulla corsia opposta da dove arrivava un furgone

Davide Furia 26 luglio 2012
1

Una sbandata fatale è costata la vita a un 53enne che, poco dopo mezzanotte del 26 luglio, è morto sul colpo nello scontro frontale avvenuto sulla via Emilia tra Pontenure e Cadeo. La vittima è Enrico Mayer, nato a Brescia ma residente ufficialmente a Guastalla, anche se pare che da qualche tempo si fosse trasferito dalle parti di San Protaso, vicino a Fiorenzuola. La sua Ford Focus è stata centrata in pieno da un furgone che proveniva dalla direzione opposta e il cui autista, avendo visto la vettura ormai priva di controllo, non è riuscito a evitare l'impatto. Il 53enne è stato sbalzato dall'abitacolo e i soccorritori lo hanno trovato nel fossato ad alcuni metri dall'auto. Inutile cercare di rianimarlo. Ferito anche il conducente del furgone: trasportato in ospedale a Fiorenzuola dall'ambulanza del 118, le sue condizioni non preoccupano. Dei rilievi si sono occupati i carabinieri del Nucleo radiomobile di Fiorenzuola intervenuti insieme ai colleghi della stazione di Carpaneto. La via Emilia è rimasta bloccata fino alle due del mattino. 

Lo schianto è avvenuto pochi minuti prima di mezzanotte. Per una tragica ironia della sorte, l'incidente è avvenuto nel punto esatto della via Emilia dove una croce e una piccola lapide con dei fiori a margine della strada stanno a ricordare un altro tragico incidente avvenuto, anni fa, proprio in quel punto. Stando ad alcune testimonianze raccolte dai carabinieri, il 59enne, alla guida della Focus, viaggiava verso Fiorenzuola. Alle porte di Cadeo, all'uscita di una semicurva, è stato visto sbandare vistosamente fino a invadere, con l'auto priva di controllo, la corsia opposta. Qui stava arrivando il furgone condotto da un uomo che, nonostante una manovra disperata con lo sterzo, non è riuscito ad evitare l'impatto con l'auto che era completamente nella sua corsia.

Annuncio promozionale

In seguito allo scontro la vettura è finita nel fossato, incastrandosi tra un cartellone pubblicitario e alcune rotoballe di fieno accatastate a margine del campo. Enrico Mayer però è stato sbalzato dall'abitacolo a una decina di metri, dove lo hanno trovato poco dopo i vigili del fuoco di Piacenza e i sanitari delle due ambulanze e dell'automedica inviate dal 118 di Piacenza. Per il 53enne però non c'era più nulla da fare. Il conducente del furgone invece ha riportato un trauma al torace ma guarirà presto.

Enrico Mayer
Cadeo
scontro frontale

1 Commenti

Feed
  • Avatar di Ugo Moira

    Ugo Moira Condoglianze ai familiari per il povero Enrico! Non sappiamo se la causa sia stata un colpo di sonno,un malore,un errore. Quello che vorrei raccomandare a chi guida è di controllare con scrupolo il veicolo.Le revisiono biennali spesso non evidenziano guasti che anche se lievi possono essere pericolosi.Freni,sospensioni,motore,gomme e altro :controllateli. Nel 2011 sono 205000 gli incidenti con 3800 morti e 292000 feriti.Domenica è il giorno peggiore.Non è provato che gli anziani guidano male;il 25% dei deceduti ha tra i 24 e 35 anni.Siamo prudenti!Non solo per noi stessi,ma anche per chi resta!

    il 28 luglio del 2012