Sbanda e finisce con l'auto nell'Arda: 36enne si salva nuotando fino a riva

Dopo un volo di dieci metri l'uomo è riuscito a nuotare per raggiungere la riva: è in ospedale sotto osservazione ma non in pericolo di vita

foto di repertorio

Un pauroso incidente, il volo di una decina di metri, l'auto finita nell'Arda a Polesine Zibello, il panico di non sapere cosa fare e la prontezza di riflessi, essenziale per salvarsi. Il conducente 36enne di un'auto che stava percorrendo la strada tra i comuni di Villanova sull'Arda e Polesine-Zibello (Parma), è stato protagonista, sabato sera, di un incidente stradale, che avrebbe potuto aver conseguenze ben peggiori. L'uomo si è messo alla guida dopo aver partecipato ad una festa nel parco di Isola Giarola: per cause in corso di accertamento ad un certo punto ha perso il controllo del mezzo sul quale stava viaggiando e l'auto è volata nell'acqua, in corrispondenza della confluenza tra l'Arda e il Po. Il conducente è riuscito ad uscire dall'auto e a raggiungere la riva, poi è stato soccorso dagli operatori del 118 e trasportato all'Ospedale Maggiore in gravi condizioni: non è però in pericolo di vita. Ha riportato traumi in diverse parti del corpo ed è sotto osservazione medica. Sul posto, oltre ai carabinieri di Villanova sull'Arda anche i Vigili del Fuoco di Fidenza e di Parma, che hanno rimosso l'auto all'interno del torrente. In azione anche i sommozzatori per verificare l'eventuale presenza di altre persone a bordo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento