Schianto a Castello, il motociclista non ce l’ha fatta. Arrestato un 45enne per omicidio stradale

Il grave scontro con un pick-up è stato fatale per il motociclista, un 36enne brianzolo sbalzato sull’asfalto dopo un tremendo impatto. L'automobilista si è rifiutato di sottoporsi ai test: è stato arrestato

il luogo dell'incidente

Non ce l’ha fatta Michele Ruffini, il motociclista rimasto coinvolto nel gravissimo scontro sulla provinciale 412 della Valtidone, nel pomeriggio del 9 agosto. Troppo gravi i traumi riportati nel violento schianto alle porte di Castelsangiovanni contro un pick up guidato da un operaio di Rottofreno. Il motociclista, un 36enne di Sondrio ma residente a Meda (Monza Brianza), è deceduto nella serata di ieri, dopo che i sanitari del 118 con l’ambulanza infermieristica dell’ospedale dì Castelsangiovanni e i volontari della Pubblica Assistenza sono intervenuti. Le condizioni del motociclista sono apparse subito gravissime, tanto da far arrivare da Parma l’elisoccorso del 118. L'uomo è stato stabilizzato e portato in volo al Maggiore di Parma, ma i traumi erano troppo gravi. L’incidente è avvenuto in località “La Gatta”, all’incrocio davanti al supermercato Famila. L’operaio di Rottofreno alla guida del pick up - un 45enne - è stato arrestato per omicidio stradale e portato nel carcere di Piacenza. L'uomo si è rifiutato di sottoporsi ai test, dopo l'incidente, per esaminare la quantità di alcol o stupefacenti nel sangue. Il sostituto procuratore Daniela Di Girolamo ha disposto l'autopsia sul corpo del 36enne mentre l'interrogatorio di garanzia del 45enne si svolgerà probabilmente il 12 agosto.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Ritrovato senza vita il fungaiolo disperso in Valdaveto

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Il "Borgo dei borghi" 2019 è Bobbio

  • Lo abbraccia e lo rapina del Rolex da 30mila euro

  • Piacenza e provincia: gli eventi da venerdì 18 a domenica 20 ottobre

Torna su
IlPiacenza è in caricamento