menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Cade dall'argine di Po facendo motocross: non ce l'ha fatta il 52enne

Non ce l'ha fatta Sergio Inzani, il 52enne che intorno alle 20 dell'8 agosto è rimasto coinvolto in un grave incidente motociclistico avvenuto sulla sponda lodigiana del Po. Troppo gravi le ferite riportate, è morto nella notte al Niguarda

I carabinieri di Guardamiglio sul luogo dell'incidente. A terra, la moto da cross Ktm sulla quale viaggiava il piacentino

Non ce l'ha fatta Sergio Inzani, il 52enne che intorno alle 20 dell'8 agosto è rimasto coinvolto in un grave incidente avvenuto sulla sponda lodigiana del Po.

E' spirato nella notte nel reparto di rianimazione del Niguarda. Troppo gravi le ferite riportate, specialmente il trauma cranico gli è stato fatale. L'uomo è infatti caduto dalla sua moto mentre faceva motocross sull'argine, in località Isolone nel comune di San Rocco al Porto, e ha battuto la testa perdendo subito conoscenza. Sul posto è intervenuta l'eliambulanza del 118 di Milano insieme all'automedica del 118 di Piacenza, ed è stato trasportato in volo d'urgenza all'ospedale Niguarda.

Sergio Inzani era nato a Piacenza e aveva sempre abitato in via della Giovanna, vicino a via Emilia Pavese. Faceva l'operaio, non era sposato e viveva da solo. Gli amici al bar lì vicino lo ricordano come un brav'uomo e soprattutto per la grande passione per le moto da cross che aveva sempre avuto.

LA DINAMICA - La dinamica dell'incidente la stanno accertando i carabinieri della stazione di Guardamiglio che sono intervenuti per i rilievi. Stando però anche alla testimonianza di alcuni agricoltori che hanno assistito alla scena, sembra che il piacentino sia caduto da solo. Era in sella alla sua Ktm 300 quando, forse dopo aver urtato un tubo a terra con una ruota, è caduto battendo violentemente la testa e perdendo conoscenza all'istante. L'intervento dei soccorritori da Piacenza e Milano è stato immediato, e il 52enne è stato intubato sul posto. Poi il trasporto in volo d'urgenza fino all'ospedale milanese.

Potrebbe interessarti

Commenti (6)

  • prudenza sempre !!!!! mi spiace........

  • Ciao mitico Sergio...

  • Ragazzi, il casco va messo SEMPRE!

    • E soprattutto va allacciato

  • Avatar anonimo di Perrofeo
    Perrofeo

    Ma..il casco l'aveva?

    • bella domanda...è veramente un gesto che ti ruba 20 secondi ma ti salva la vita

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Entrano di notte e lavorano indisturbati per ore: fallisce colpo al Mercatone

  • Cronaca

    Rissa a colpi di chiave inglese nel parcheggio alla Galleana, due feriti all'ospedale

  • Fiorenzuola

    Rissa a colpi di roncola e forca durante l'ora di italiano: sette profughi denunciati

  • Incidenti stradali

    Scontro all'incrocio di via Osimo, tre all'ospedale. Ferito anche un bambino

Torna su