Schianto in moto a Monticelli, la vittima è un padre di famiglia

Stefano Peveri, 56enne e padre di famiglia ha perso la vita nel tardo pomeriggio di mercoledì 10 luglio. Era sposato e aveva tre figli

La scena dell'incidente (foto: Leonardo Trespidi)

Un’altra moto a terra dopo uno schianto. E ancora una volta sull’asfalto, insieme alla due ruote, c’era il corpo del suo conducente morto sul colpo. La strada Provinciale Padana Inferiore è stata teatro di un tragico incidente, l’ennesimo, nel tratto tra Monticelli e Caorso. Stefano Peveri, 56enne di Monticelli e padre di famiglia ha perso la vita nel tardo pomeriggio di mercoledì 10 luglio. Era sposato e aveva tre figli: Valerio, Eleonora e Laura, giovane pattinatrice plurimedagliata anche a livello mondiale.

Pare che Peveri stesse rientrando a casa, intorno alle 19.30, da Caorso verso Monticelli. Era in sella alla sua moto di grossa cilindrata quando, dopo aver affrontato una curva all’altezza dello svincolo per San Nazzaro, si è trovato di fronte ad un trattore con rimorchio che si stava immettendo sulla Provinciale da via Granelli, una stradina sterrata secondaria. Avrebbe cercato invano di evitarlo tentando un sorpasso ma non riuscendoci è andato a schiantarsi contro la ruota posteriore del mezzo agricolo. Uno schianto violentissimo, tanto che il 56enne sarebbe stato sbalzato dalla sella ad alcuni metri di distanza, causandone il decesso quasi immediato. Ipotesi, queste, ancora sotto esame da parte dei carabinieri delle Stazioni di Villanova e Monticelli. Diversi automobilisti di passaggio hanno assistito alla scena e hanno chiamato subito i soccorsi. I sanitari del 118 sul posto con tre mezzi, tra i quali l’automedica di Cremona, l’hanno trovato esamine sulla strada. Per più di mezz’ora hanno praticato il massaggio cardiaco, purtroppo, senza ottenere risultati positivi che facessero sperare in una ripresa dell’uomo. Hanno potuto solamente constatarne il decesso. Comprensibilmente sotto choc per l’accaduto, il giovane poco più che ventenne alla guida del trattore.

Peveri lascia la moglie e tre figli tra i quali Laura, 17 anni e giovane promessa nel pattinaggio. La accompagnava sempre nelle sue avventure sportive, come in una delle ultime a Pinè in Trentino dove si laureò campionessa ai Mondiali Junior per la categoria Mass Start: all’arrivo trovò proprio il padre Stefano, suo grande sostenitore, ad abbracciarla.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Dopo un folle inseguimento tra la gente si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento