«Grazie ai cartelli drastico calo di incidenti sulla statale 45»

Positivo il bilancio del progetto dell'Unione Valtrebbia e Valluretta in collaborazione con Rotary Nure Trebba.«L'installazione di 17 segnali e i controlli sulla strada hanno abbattuto gli incidenti»

Sono stati presentati i risultati del progetto promosso dal Rotary valli Nure e Trebbia, che ha visto la collaborazione del Servizio Associato dell’Unione val Trebbia val Luretta. La volontà del Rotary valli del Nure e Trebbia a collaborare per la riduzione degli incidenti stradali, che da tempo vedono coinvolti i motociclisti sulla strada Statale 45, ha dato risultati molto soddisfacenti. 

Per suscitare l’interesse dei motociclisti al rispetto delle regole della circolazione stradale, sono stati collocati 17 segnali di informazione in altrettanti punti dove si sono registrati negli anni incidenti di maggiore gravità. Dopo un anno dalla loro collocazione, con la collaborazione della stampa locale, sono stati confrontati i dati statistici relativi agli incidenti stradali che hanno coinvolto motociclisti, sulla strada statale  45, nell’anno 2010 e 2011.

La netta diminuzione in percentuale di persone decedute e ferite deve comunque essere valutata nel suo complesso; da tempo il Questore di Piacenza per il periodo estivo emette apposita ordinanza per controlli coordinati che coinvolgono le forze di polizia dello Stato e Locale. 

La presenza delle forze dell’ordine nei fine settimana, associato al messaggio di sicurezza che era stato appositamente creato, ha concorso e contribuito alla riduzione del tasso di incidentalità relativo alla statale 45. Il progetto potrà essere esportato in altre realtà locali, ove si sono registrati un alto numero di incidenti che hanno visto coinvolti motociclisti; il metodo di lavoro potrà essere utilizzato come esempio per sperimentazioni future.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento