Infortunio mortale a Chiavenna Landi, tre indagati

La procura della Repubblica di Piacenza li ha iscritti nel registro: sono indagati per omicidio colposo e lesioni. Il 7 maggio si svolgerà all'ospedale di Parma l'esame medico legale

Il pilastro precipitato (foto Trespidi)

Ci sono tre indagati per la morte dell'operaio bergamasco di 50 anni che nel pomeriggio del primo maggio ha perso la vita nel tragico infortunio sul lavoro avvenuto in un'azienda agricola vicino a Cortemaggiore dopo essere stato colpito da un trave di cemento che lo ha schiacciato. La procura della Repubblica di Piacenza li ha iscritti nel registro: sono indagati per omicidio colposo e lesioni. Il 7 maggio si svolgerà all'ospedale di Parma, dove il 50enne era deceduto dopo il trasporto d'urgenza con l'eliambulanza, l'esame medico legale disposto dal pm Ornella Chicca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • «Mi aveva preso in giro: non le servivo più, poi l'ho afferrata per il collo»

  • Travolto da un furgone mentre attraversa la Provinciale sulle strisce, grave un bambino

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Dopo un folle inseguimento tra la gente si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento