Irruzione in banca con il volto coperto, legano dipendenti e clienti: rapina alla Cariparma

Tre uomini con il volto coperto da maschere in lattice hanno fatto irruzione intorno alle 11.30 alla Cariparma sulla rotonda tra via Bianchi e via Veneto. Armati di taglierino hanno sequestrato circa dieci persone e poi hanno preso i soldi dalle casse

I carabinieri sul posto

Indossavano maschere in lattice i tre malviventi che nella tarda mattinata del 30 ottobre hanno rapinato la Cariparma sulla rotonda tra via Bianchi e via Veneto. I tre, probabilmente di origine campana, sono riusciti a far perdere le proprie tracce dopo il colpo e dopo essere riusciti ad impossessarsi di 18mila euro in contanti. Tutto è iniziato alle 11.30. Uno di loro è entrato e si è diretto ad uno sportello, ha chiesto un'informazione e quando ha capito che il momento era propizio ha fatto un cenno con la mano ai due complici che aspettavano fuori e li ha fatti entrare. Tutti e tre indossavano delle maschere in lattice e due impugnavano un cutter: con delle fascette hanno legato tutte le persone presenti, circa una decina. I clienti li hanno fatti sedere a terra, i dipendenti invece li hanno chiusi in un ufficio, poi hanno svuotato le casse riuscendo a rubare 18mila euro, circa. I rapinatori sono poi scappati a piedi verso via Cella dove probabilmente sono saliti a bordo di un'auto. Dopo qualche minuto qualcuno è riuscito a liberarsi e a dare l'allarme: sul posto in pochissmi secondi sono arrivati i carabinieri del Radiomobile, della stazione di Piacenza Principale e quelli del Nucleo Investigativo. I militari hanno ascoltato tutti i presenti e stanno acquisendo i video di tutte le telecamere di sorveglianza presenti sia all'interno sia all'esterno dell'istituto di credito. Si tratterebbe di rapinatori esperti e sulla quarantina probabilmente campani, fa sapere l'Arma. Ora è caccia all'uomo.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbalzato dall’auto che si ribalta nel campo, muore un 51enne

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Si pente della droga e in confessione ne lascia un chilo e mezzo al parroco

  • Presidente del Vigolo aggredito a bastonate e rapinato, è grave

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Investito da una fiammata, gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento