IX Simposio sulla difesa antiparassitaria nelle industrie alimentari e la protezione degli alimenti

Dal 19 al 21 settembre all'Università Cattolica. Un evento da 40 anni al servizio delle esigenze del consumatore

Una tre giorni per presentare l’evoluzione dei metodi e delle norme sulla protezione degli alimenti: si terrà dal 19 al 21 settembre il IX Simposio sulla salvaguardia degli alimenti, organizzato dall’Istituto di Entomologia e Patologia vegetale della Facoltà di Agraria della Cattolica di Piacenza, con il patrocinio dell’Accademia Nazionale di Entomologia. Il Simposio è alla sua nona edizione e compie quarant’anni. Dal 1972 ad oggi ha rispecchiato e promosso l’evoluzione della salvaguardia degli alimenti in molteplici suoi aspetti. Nella sua storia quarantennale, il Simposio ha rappresentato, ogni cinque anni, la sintesi dei risultati delle ricerche, lo stato dell’arte di quanto avviene nel mondo della protezione degli alimenti, proponendosi quindi come specchio dell’eccellenza per la qualità degli alimenti e la sicurezza del consumatore.  Ai più classici campi di studio si sono affiancati, nel corso del tempo, anche temi di indagine del tutto innovativi, come ad esempio quelli relativi alle produzioni biologiche, alla tracciabilità, ai prodotti geneticamente modificati e alle metodiche analitiche per individuarli. Costante punto di riferimento dell’evento sono da sempre le esigenze del consumatore, che sono via via cresciute, sia per quanto concerne la salubrità e le condizioni igieniche, sia per quanto attiene la qualità e le caratteristiche organolettiche degli alimenti. In occasione del quarantesimo anniversario del Simposio la Biblioteca della Cattolica di Piacenza inaugura la mostra “Giacomo Bresadola (1847-1929) abate e micologo. Sponsor e partner: A.N.I.D. (Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione), BASF, BAYER, Colkim, Copyr, D’Orta S.p.A., Dow AgroSciences, Ekommerce, GEA, ISS Facility Services.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Resta grave la 23enne falciata da un’auto: sottoposta nella notte a un delicato intervento chirurgico

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento