Monticelli, affiora nel Po il cadavere di Kaur Balwinder

Appartiene alla 27enne indiana scomparsa da due settimane il corpo trovato nel pomeriggio del 28 maggio in Po a Isola Serafini. E' in avanzato stato di decomposizione. Autopsia per le cause della morte. Il marito in caserma

I carabinieri e il medico legale vicino al cadavere recuperato nel Po a Isola Serafini (foto Bisa)

Non ci sono più dubbi. Il cadavere in avanzato stato di decomposizione che è riaffiorato nel Po a Isola Serafini nel pomeriggio del 27 maggio, appartiene a Kaur Balwinder, la 27enne indiana che da due settimane era sparita dall'abitazione di Baselicaduce, vicino a Fiorenzuola, dove viveva con il marito e il figlio piccolo. E' stata identificata grazie al vestito e all'orologio trovato ancora al polso.

TROVATO UN CADAVERE IN PO A ISOLA SERAFINI

A chiamare il 112, intorno alle 16,30, è stato un pescatore romeno che ha notato il cadavere che affiorava dall'acqua, incagliato sulla riva destra del fiume, vicino alla sponda. Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco di Fiorenzuola che hanno recuperato la salma e l'hanno posta a riva a disposizione degli inquirenti. Il corpo, gonfio a causa della decomposizione, è quasi irriconoscibile.A Isola Serafini sono arrivati i carabinieri del Nucleo investigativo, con il capitano Rocco Papaleo, i colleghi della Compagnia di Fiorenzuola, con il capitano Andrea Leo, e i marescialli Ercole Dallospedale e Camillo Calì. Insieme a loro anche i militari della stazione di Monticelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una prima ispezione cadaverica è stata effettuata direttamente sul posto dal medico legale Novella d'Agostini e dai suoi assistenti insieme al sostituto procuratore di Piacenza Antonio Colonna che coordina le indagini.Entro poche ore verrà eseguita una prima autopsia per chiarire le cause del decesso, e soprattutto per capire se la donna sia morta per annegamento o per altre cause.Nel frattempo il marito della donna, anche lui indiano, è stato accompagnato in caserma a Fiorenzuola per essere di nuovo ascoltato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Valtrebbia, domenica di controlli e sanzioni sulla Statale 45 e nel fiume

Torna su
IlPiacenza è in caricamento