Ladri di Ferragosto in piscina a Fiorenzuola, rubati cibo e bibite

Danno da oltre mille euro per il bar chiosco all'interno dell'impianto comunale di via Barani. I ladri sono penetrati la notte di ferragosto. Indagano i carabinieri di Fiorenzuola

La piscina comunale di Fiorenzuola

Ladri in azione la notte di Ferragosto all'interno della piscina comunale di Fiorenzuola, dove hanno preso di mira il chiosco del bar portando via generi alimentari e bibite di ogni genere dalla dispensa. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri dalla Compagnia di Fiorenzuola. Stando a una prima ricostruzione i ladri sono penetrati nell'impianto comunale di via Barani in piena notte senza che nessuno nei dintorni si accorgesse di nulla o notasse movimenti sospetti. Gli intrusi, probabilmente sperando di trovare del denaro nella cassa, hanno puntato dritto al chioschetto bar dell'impianto, riuscendo a entrare. Non trovando denaro, hanno deciso di portare via  tutte le bibite e la roba da mangiare che hanno trovato, per un danno di oltre mille euro. Quando la mattina del 16 agosto i gestori sono arrivati, si sono accorti della sgradita visita notturna e non hanno potuto fare altro che avvertire il 112.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • a mè i'an rùbè i mùdànt

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo al Bancolat di Podenzano, 37enne arrestato dai carabinieri

  • Cultura

    Il Comune lancia un appello ai privati: «Sponsorizzate le nostre iniziative culturali»

  • Cronaca

    La polizia chiude il Bar Sport. La rabbia del titolare: «Troppo difficile lavorare in questa zona»

  • Cultura

    Alla Famiglia Piasinteina “Il cappello di nonno Gesuino”

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas: fermato 62enne

  • Tenta di uccidere nel sonno il figlio e la moglie, massacra il cane e apre il gas

  • «La mia legge è solo quella del Corano, non quella italiana. Vi ammazzo tutti»

  • «Aldo è un buono, non ce lo saremmo mai aspettato ma il coma lo aveva cambiato per sempre»

  • Suv sfonda il guardrail in curva e si ribalta

  • Tragedia a Castellarquato, Silva: «Mi contraddiceva sempre e per questo l'ho aggredito»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento