Legata e stuprata nel bar, è caccia all'uomo

Sarebbe accaduto nella notte tra il 18 e il 19 luglio in un bar nella zona di viale Dante. La vittima è finita all'ospedale. I carabinieri del Nucleo Investigativo e quelli della Compagnia cercano l'aggressore senza sosta

I sigilli dei carabinieri

Picchiata, legata e stuprata per ore. Secondo le ricostruzioni, l'aggressore è in fuga, ma i carabineri lo stanno cercando senza sosta. Il fatto è accaduto nella notte tra il 18 e il 19 luglio in un bar nella zona di viale Dante. La vittima, una donna 40enne, sarebbe stata sorpresa all'improvviso. L'uomo, forse straniero, l'avrebbe bloccata, legata, probabilmente imbavagliata, prima di abusare di lei per ore. Poi, mentre la vittima chiedeva aiuto, sarebbe scappato. Sul posto, in pochissimi minuti, sono arrivati i carabinieri del Radiomobile e successivamente quelli del Nucleo Investigativo. Il dehors e il bar sono stati isolati per permettere di raccogliere elementi utili ed eventuali prove dai militari che hanno compiuto i rilievi. La donna è stata portata in ospedale, dove sta ricevendo l'assistenza sanitaria e psicologica necessaria. I carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore, Emilio Pisante, hanno ascoltato diverse persone. E stanno cercando ininterrotamente l'aggressore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento