Lo colpisce in faccia con una catena di ferro e scappa

Un ragazzo di colore sarebbe stato colpito da un connazionale con una catena di ferro e da un lucchetto al viso e a una mano, poi sarebbe scappato. Sul posto le volanti, il Radiomobile e la Croce Rossa

Le forze dell'ordine sul posto

Non sono ancora chiari i contorni di quanto accaduto nel pomeriggio dell'8 gennaio in via Alberoni. Da quanto ricostruito fino ad ora un ragazzo di colore sarebbe stato colpito da un connazionale con una catena di ferro e da un lucchetto al viso e a una mano, poi sarebbe scappato. In ausilio ai poliziotti delle volanti anche i carabinieri del Radiomobile. L'aggressione sarebbe avvenuta qualche decina di metri prima rispetto a dove le forze dell'ordine hanno trovato lo straniero accasciato a terra con alcuni amici. Medicato dalla Croce Rossa è stato poi portato in questura per accertamenti. Ha riportato lievi lesioni. Gli agenti hanno ascoltato le testimonianze di coloro che erano con la vittima al momento dell'aggressione: sembra che i due si conoscessero. I poliziotti stanno cercando di ricostruire i fatti per risalire poi al responsabile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violentata a 18 anni, arrestati i due amici 35enni

  • Cronaca

    Via Guerra, trovato senza vita in casa dopo giorni

  • Economia

    Acqua e tutela del territorio, occorre invertire la rotta

  • Cronaca

    Vicino alla stanza da letto 18 piante di marijuana, 32enne piacentino in manette

I più letti della settimana

  • Tir si ribalta e prende fuoco in A21, autostrada chiusa

  • Blitz nel campo nomadi, ecco parte della refurtiva: «Chi ha subito furti e la riconosce si rivolga ai carabinieri»

  • "Decolla" sullo spartitraffico e poi si schianta contro quattro auto in sosta, traffico in tilt

  • Schianto all'incrocio, auto si ribalta. Una donna all'ospedale

  • Centomila euro per amore alla ballerina di lap-dance, lei si difende: nessuna circonvenzione, solo un amico

  • Cercano di rubare in chiesa, il prete chiama la polizia. Arrestati tre piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento