Lo colpisce in faccia con una catena di ferro e scappa

Un ragazzo di colore sarebbe stato colpito da un connazionale con una catena di ferro e da un lucchetto al viso e a una mano, poi sarebbe scappato. Sul posto le volanti, il Radiomobile e la Croce Rossa

Le forze dell'ordine sul posto

Non sono ancora chiari i contorni di quanto accaduto nel pomeriggio dell'8 gennaio in via Alberoni. Da quanto ricostruito fino ad ora un ragazzo di colore sarebbe stato colpito da un connazionale con una catena di ferro e da un lucchetto al viso e a una mano, poi sarebbe scappato. In ausilio ai poliziotti delle volanti anche i carabinieri del Radiomobile. L'aggressione sarebbe avvenuta qualche decina di metri prima rispetto a dove le forze dell'ordine hanno trovato lo straniero accasciato a terra con alcuni amici. Medicato dalla Croce Rossa è stato poi portato in questura per accertamenti. Ha riportato lievi lesioni. Gli agenti hanno ascoltato le testimonianze di coloro che erano con la vittima al momento dell'aggressione: sembra che i due si conoscessero. I poliziotti stanno cercando di ricostruire i fatti per risalire poi al responsabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento