Monossido killer, piacentino muore sotto la doccia vicino a Pianello

Un piacentino di 68 anni, Mario Fantini di Rottofreno, è stato trovato morto nel bagno dell'abitazione di campagna in località Gramonti. Ha perso i sensi mentre faceva la doccia per le esalazioni delle caldaia malfunzionante

Sul posto il 118, i carabinieri e i vigili del fuoco

E' stato il malfunzionamento di una caldaia a metano a provocare la morte di un piacentino di 68 anni, Mario Fantini di Rottofreno, che introno alle 19,30 del 24 ottobre è stato trovato morto nel bagno dell'abitazione in località Gramonti, nel comune di Pianello, vicino a Rocca d'Olgisio. Stando ai primi rilievi dei vigili del fuoco e dei carabinieri, l'uomo è morto mentre stava facendo la doccia a causa delle esalazioni della caldaia malfunzionante. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni vicini nel tardo pomeriggio, a loro volta allertati dai familiari del 68enne che non avevano più sue notizie da alcune ore. L'uomo infatti, seppure residente a Rottofreno, si era recato da solo nella casa di campagna in alta Valtidone. Sotto la doccia però, ha perso i sensi per le esalazioni del monossido e si è accasciato a terra, dove lo hanno poi trovato i vigili del fuoco e i sanitari del 118 arrivati in ambulanza da Castelsangiovanni. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Pianello, ma purtroppo per il piacentino non c'era più nulla da fare. Quando i soccorritori sono entrati in casa, infatti, gli strumenti segnalavano una forte concentrazione di monossido nell'ambiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

Torna su
IlPiacenza è in caricamento