Completamente ubriaco cerca di scappare dalla questura e aggredisce i poliziotti

Un 30enne marocchino è stato denunciato per ubriachezza molesta e resistenza a pubblico ufficiale. Trovato con il permesso di soggiorno scaduto è stato portato in questura dove ha dato di matto e ha provato a fuggire aggredendo alcuni poliziotti

La questura di Piacenza

Un 30enne marocchino è stato denunciato per ubriachezza molesta e resistenza a pubblico ufficiale. Verso le due di stanotte infatti l'uomo, che era in compagnia di 4 amici tutti completamente ubriachi, camminava e urlava in mezzo a via Colombo. La polizia chiamata sul posto ha identificato tutti e il 30enne è risultato l'unico con il permesso di soggiorno scaduto. Gli agenti lo hanno portato in questura dove ha dato di matto, ha cercato di fuggire e ha aggredito alcuni poliziotti. E' stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento