Morto l'ex presidente Cossiga, fu superstite della tragedia del Pendolino

Il "Picconatore" si è spento oggi a 82 anni. Fu superstite della tragedia ferroviaria del 12 gennaio 1997 a Piacenza: un Pendolino deragliò provocando la morte di 8 persone. Le immagini di quella giornata

04cossiga_pendolinoSi è spento oggi a Roma l'ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga, a 82 anni. Nonostante le sue condizioni sembrassero in via di miglioramento, è sopraggiunta una nuova crisi cardio-respiratoria che gli è stata fatale. Il "Picconatore", protagonista della vita repubblicana degli ultimi 40 anni, nel 1997, fu uno dei sopravvissuti alla tragedia del Pendolino a poche centinaia di metri dalla stazione di Piacenza.

IL CASO VOLLE CHE NON FOSSE AL PROPRIO POSTO - Il 12 gennaio 1997, infatti, un Etr-460 delle Fs sulla tratta Milano-Roma deragliò nei pressi di Piacenza. Cossiga era su quel treno. Fu davvero un caso che non ci rimise la vita: al momento della tragedia si trovava nella carrozza ristorante e non nella prima, dove aveva il posto assegnato. Erano nella prima carrozza le 8 vittime del disastro: due hostess, due agenti della Polfer, due macchinisti e tre passeggeri. Cossiga rimase illeso, e venne tratto in salvo, insieme agli altri viaggiatori, dai soccorritori.

Nelle foto tratte da www.lastampa.it e sui giornali dell'epoca i tragici momenti appena successivi il deragliamento e l'ex presidente tratto in salvo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Sbalordito
    Sbalordito

     Sinceramente non me la sento di piangere uno che ha mandato a morire Moro e che negli anni 90 ha pure chiesto la grazia per uno dei 3 fondatori delle BR...Si è portato nella tomba troppi segreti, Ustica, Calvi, il 2 Agosto 80 e tante altre cose.  Un vero muro di gomma, da perfetto democristiano se ne è guardato bene dal dire  tutta la verità,  ...nonostante tutto pace all'anima sua.

    • Avatar anonimo di annibale
      annibale

      La storia è piena di misteri ma non me la sentirei di imputare a Cossiga la morte di Moro.Ho sempre pensato che sia stato venduto da tutta la DC.Ci voleva uno scossone grosso sul paese.La morte di Moro fece si che la DC diventasse il partito di maggioranza relativa superando i comunisti.Non ho mai creduto che Cossiga c'entrasse,di altri ho parecchi dubbi.Riposi in pace.

  • Avatar anonimo di Andrea
    Andrea

    Sì, avevo 19 anni ma me lo ricordo bene. Molti dissero che il suo fu una sorta di "salvataggio di serie A" rispetto ai tanti sfortunati che presero quel treno. In ogni modo mi spiace sia morto mi era simpatico, pace all'anima sua.

  • Avatar anonimo di gianni
    gianni

    Ne uscì incolume e si fece subito portare a San Damiano per prendere un aereo per andare a destinazione. Ricordo una lettera di un cittadino piuttosto "arrabbiato" pubblicata dalla Libertà.

    • Avatar anonimo di Luigi
      Luigi

      Per un presidente della repubblica,un presidente del consiglio,un senatore,un parlamentare...questo e molto altro ancora.

Notizie di oggi

  • Politica

    «Eccesso di personalismo»: l'assessore Polledri fuori dalla Giunta Barbieri

  • Cronaca

    Picchia e stupra la moglie, sceglie il rito abbreviato. Era già stato condannato a tre anni

  • Cronaca

    Dopo le minacce e le botte rientra e trova il suo ex nel letto. Stalker in manette

  • Fiorenzuola

    Rapinò un anziano che la aiutava, condannata a 5 anni e 4 mesi

I più letti della settimana

  • Ubriaca dà una testata a una poliziotta: «Vi porto a Pomeriggio Cinque», arrestata

  • Rientrano in casa e vengono aggrediti, ladro bloccato dalla polizia tra gli applausi della gente

  • Esce dal parcheggio e centra un cordolo, auto si ribalta davanti al cinema

  • Con un camion sfondano il cancello di Parietti e rubano una supercar

  • Auto si schianta contro un albero, si ribalta e perde il motore

  • Cade con la moto da cross, gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento