lunedì, 24 novembre 6℃

Moschea di via Mascaretti, «nessuna integrazione senza rispetto delle regole»

Così la segreteria provinciale della Lega Nord replica alle parole di Jiad Bouchaib, polemico col Carroccio sui temi del nuovo centro culturale islamico di via Mascaretti

Redazione 5 agosto 2012
29

«Il vero volto di certa immigrazione emerge chiaramente dalle parole di Jiad Bouchaib: invece di mostrare aperture e disponibilità a esibire, con trasparenza, tutti i passaggi operati per regolarizzare la moschea di via Mascaretti, se la prende con la Lega Nord, rea di aver "osato" chiedere conto della regolarità dei locali dell’associazione islamica adibita a luogo di culto». Così la segreteria provinciale della Lega Nord replica alle parole di Jiad Bouchaib, polemico col Carroccio sui temi del nuovo centro culturale islamico di via Mascaretti.

«Dalle parole di Bouchaib traspare limpidamente la chiusura manifestata da taluni, che vengono nel nostro Paese solo per reclamare diritti, pensando di essere esonerati da ogni dovere. Questa è l’immigrazione che non ci piace, questa è l’immigrazione che vuole affossare le nostre tradizioni, "colonizzare" i Paesi ospitanti. Questa è l’immigrazione appoggiata e sostenuta dalla sinistra (non a caso Bouchaib è iscritto a Rifondazione comunista), che allargando oltremisura le maglie della tolleranza, spera di poter monopolizzare il voto dei "nuovi proletari" per garantirsi il potere in eterno. A questa politica la Lega oppone quella del rispetto delle regole, che sono uguali per tutti – immigrati e non – e che tutti, in ugual modo, sono tenuti ad osservare».

Annuncio promozionale

«Quanto alle accuse alla Lega – sottolinea il consigliere regionale Stefano Cavalli – ricordiamo a Bouchaib che in casa nostra abbiamo guardato attentamente, tanto che chiunque abbia sbagliato è stato allontanato e per chiunque sbaglierà in futuro si farà altrettanto.  Non siamo mai sfuggiti alle nostre responsabilità, ma – al contrario – ci siamo cosparsi il capo di cenere e, pancia a terra, ci siamo messi subito a lavorare per ricostruire. Gli obiettivi sempre quelli: federalismo e priorità al Nord, da perseguire con metodi democratici, diversamente dal Prc che a parole si professa pacifista e aperto al dialogo, ma nei fatti dimostra regolarmente il contrario. Alle loro manifestazioni sono infatti all’ordine del giorno disordini e tafferugli. Tristi esempi ne abbiamo avuti anche a Piacenza».

Stefano Cavalli
immigrazione
moschea

29 Commenti

Feed
  • Avatar di gotturnio Fermo

    gotturnio Fermo am met mi a crastaia tùt apena i traversan al po par vegn a piaseinsa...at ved bei da chi a 30 an cusa ag na resta!

    l' 8 agosto del 2012
  • Avatar di capocapo capocapo

    capocapo capocapo Non preoccupatevi più di tanto in discussioni di chi è o non è la colpa, pensate piuttosto che probabilmente i figli dei figli dei nostri figli non esisteranno più.La storia delle civiltà cosi' insegna.Siamo un popolo che và verso l'estinzione,certo che ci sarà da ridere,a vedere come funzionerà il mondo allora.

    l' 8 agosto del 2012
    • Avatar di Andrea

      Andrea in effetti quello che è successo in passato non si può più cambiare....dobbiamo pensare un pò di più al futuro e ai nostri figli....giusta osservazione!!!

      l' 8 agosto del 2012
  • Avatar di Fabrizio Pollini

    Fabrizio Pollini Sono d'accordo sul fatto che 10 anni fa la qualità di vita a Piacenza come in tutto il paese fosse migliore dei nostri tempi. Prima che una scellerata classe politica portasse il paese sull'orlo del precipizio, la sensazione di insicurezza è anche dovuta alle difficoltà aconomiche di molti di noi. Un tempo potevamo paragonarci alla Germania ed alla Francia adesso alla Spagna e Grecia, quindi non lamentiamoci se gli islamici vogliono farsi una moschea, a patto che sia autofinanziata ed a costo 0 per la collettività, piuttosto recitiamo il mea culpa per aver appoggiato per 10 anni una classe politica per intero che ha distrutto il paese! Forse però da queste parti qualquno ha la coda di paglia.....

    l' 8 agosto del 2012
    • Avatar di castigamatt

      castigamatt ... la classe politica di cui parli è certamente rappresentata da quella sinistra che difende gli extracomunitari e tutta quella gentaglia che ha invaso il nostro Paese...

      l' 8 agosto del 2012
      • Avatar di Fabrizio Pollini

        Fabrizio Pollini ... si certo siamo in crisi perchè la sinistra ha permesso le invasioni ai mori e agli unni di invadere il nostro paese...

        l' 8 agosto del 2012
        • Avatar di castigamatt

          castigamatt ...te lo dico senza ironia, anche perchè ti vedo molto convinto sui tuoi ideali che rispetto ma non condivido,...persone che ti somigliavano ne ho conosciute tante, ...sei destinato a ricrederti... con il tempo rimarrai deluso nell'accertare la caduta totale dei tuoi ideali e cadrai nell'errore dell'opposto estremo...il tuo destino scritto è diventare un estremista di destra...

          l' 8 agosto del 2012
          • Avatar di Fabrizio Pollini

            Fabrizio Pollini Che io abbia degli ideali è un dato certo che però poi non trovino riscontro in nessun partito politico è un dato certo. Mi viene da ridere questo mio continuo accostamento con la sinitra con la quale io non ho niente da spartire. Il problema è tuo e di qualcun'altro che considerate i non allineati al berlusconismo come comunisti. Però ripeto è un problema vostro perchè ho sempre considerato la sx italiana figlia di un veterocomunismo ed ancora lontana da una sx riformatrice progressista europea. Se ti rispondo con ironia un motivo ci sarà, rileggiti e dimmi se trovi sensato tutto ciò che scrivi, grazie

            l' 8 agosto del 2012
            • Avatar di castigamatt

              castigamatt ...l'unica cosa che riscontro è che la metamorfosi è già in corso...ps. non ho bisogno di rileggere, al contrario di altri ho molto chiaro quello che penso e scrivo...

              l' 8 agosto del 2012
      • Avatar di Andrea

        Andrea infatti qui si stà facendo un pò di confusione....è stata la sinistra a "liberalizzare" gli ingressi di quella gente e non la destra...è vero che destra e sinistra si assomigliano ma cerchiamo di non confonderci almeno su queste cose...

        l' 8 agosto del 2012
        • Avatar di Fabrizio Pollini

          Fabrizio Pollini Andrea..... spiegami cosa intendi per "liberalizzare".... possibilmente con qualche riferimento..grazie

          l' 8 agosto del 2012
          • Avatar di Andrea

            Andrea purtroppo riferimenti non te ne posso dare perchè sono a lavoro e non posso perdere troppo tempo su internet...faccio solo una toccata e fuga qua e la!!! comunque intendevo che il periodo di maggior afflusso e con maggior facilità da parte di stranieri in italia è avvenuto anni fa quando governava la sinistra... ( parlo non da persona di destra....quando devo votare guardo le proposte elettorali e voto quella che secondo me è la migliore )

            l' 8 agosto del 2012
            • Avatar di Fabrizio Pollini

              Fabrizio Pollini Ti do un consiglio prima di fare certe affermazioni dellla serie per sentito dire apri google o wikipedia e controlla la veridicità di quanto sostieni, per ultimo forse è meglio che non ti distrai troppo dal tuo lavoro. Grazie

              l' 8 agosto del 2012
              • Avatar di Andrea

                Andrea e inoltre: cerca di moderare la tua arroganza...sei su un semplice sito di informazione dove la gente si scambia pareri...fare l'arrogante dietro uno schermo non serve a niente...

                l' 8 agosto del 2012
              • Avatar di Andrea

                Andrea Non preoccuparti se mi distraggo troppo dal mio lavoro, non sai che lavoro faccio, non sai i miei orari e non sai se ho tempi di attesa tra un comando ed un altro...inoltre potrei farti la stessa osservazione ma non la faccio perchè non so se hai un lavoro, non so gli orari e non so se sei talmente importante e fortunato da avere un lavoro che ti occupi poco tempo durante il giorno...i dati posso non averli al momento, ma ho la memoria buona e sono cresciuto sentendo queste notizie. E un consiglio....non affidarti troppo a internet...non è cosi preciso come dici tu...te lo dice uno che lavora al pc e anche sul web...

                l' 8 agosto del 2012
  • Avatar di Al Buslaner

    Al Buslaner Io sono cresciuto in quello che una volta si chiamava il quartiere 2000 (o Belvedere, se non ricordo male). Quando posso (spesso, per fortuna) torno a Piacenza e fatico davvero a riconoscerlo. Certo, c'erano altri problemi, ma potevi passeggiare in tranquillita', vedevi un signore anziano che curava il suo albero da frutta, i piccoli negozi gestiti da qualche piasintei dal sass e andavi a giocare a pallone alle 14 perche' senno' poi arrivavano i grandi. Ora non si vede piu' nessuno, se non qualche magrebino, i negozi sono ormai pochissimi ........ che tristezza!

    l' 8 agosto del 2012
    • Avatar di Ugo Moira

      Ugo Moira Scusa se ti commento ma è un post di ricordi che richiama altri ricordi. Magotto 58 anni a Milano anch'io ho nostalgia dei tempi passati quando si giocava al pallone all'oratorio,si faceva la processione e si lasciava la candela per strada per stare con la ragazza.Ma non è Piacenza che è cambiata,non è Milano che è cambiata in tutto il suo tessuto, è la società in generale che ha perso quei valori che ci facevano divertire con pochi soldi,che trovavano magari nel ping pong uno svago,che ridevamo quando il nonno imprecava che il tabaccaio era chiuso. Oggi per molti è la noia,la droga,il denaro e non la famiglia,l'amicizia,il rispetto che ti farebbero vivere meglio. Ma è così dappertutto e l'invasione barbaraica non ci ha certo portato vantaggi ne culturalli nè economici. Ma facciamocela fare questa mosche. per non passare per razzisti,con l'UE che spinge, ma teniamo gli occhi aperti e se la devono pagareloro perchè i fondi servono alla città. L'errore grande è stato quello che abbiamo sfruttato questi paesi senza costruire sul loro territorio stimoli di progresso,e poi abbiamo gli europei che grazie alle nostre leggi tolleranti delinquono senza paura.Che fare!Sveglia Piacenza! Dagg denter Piasensa,risollevati dal torpore!.

      l' 8 agosto del 2012
      • Avatar di Al Buslaner

        Al Buslaner D'accordo al 100%, l'imbarbarimento generale mi sembra, purtroppo, inarrestabile:non solo a Piacenza ma anche qui a Genova, dove vivo.

        l' 8 agosto del 2012
  • Avatar di Andrea

    Andrea Chiudete gli occhi per un attimo e pensate a Piacenza 10 anni fa....quant'era bella....è vero, c'erano altri problemi...ma sicuramente si stava mooooolto meglio di adesso....

    l' 8 agosto del 2012
  • Avatar di Al Buslaner

    Al Buslaner Se viene costruita da finanziatori privati, senza pesare sulla collettivita', facciano pure, nel rispetto delle regole, in tutto e per tutto. Certo, non e' il massimo ma o li rispediamo TUTTI a casa loro (cosa purtroppo irrealizzabile) oppure vigliamo perche' rispettino le regole di un paese civile.

    l' 8 agosto del 2012
  • Avatar di Parsifal

    Parsifal Reciprocità: io ti concedo uno spazio nel paese occidentale per la moschea SE voi iniziate a conceder spazi per altri culti nei vostri paesi. E piccola curiosità: esiste una differenza tra un centro culturale e un centro di culto?Per la legge mi pare di sì...

    il 7 agosto del 2012
  • Avatar di Luca Luca

    Luca Luca Un po di grasso di maiale e una bella spruzzata di liquami e via..tanti saluti Maometto

    il 6 agosto del 2012
  • Avatar di castigamatt

    castigamatt chiamate Borghezio...lui arriva con il maialino al guinzaglio, una passeggiatina dentro alla moschea e quelli fannno fagotto .... oppure lasciategli il maialino legato all'ingresso...avremo lo stesso effetto liberatorio...

    il 6 agosto del 2012
  • Avatar di Ugo Moira

    Ugo Moira Di moschee nel mondo ce ne sono tante ed è mai possibile che vengano a Piacenza a fare un covo di terroristi?Sembrano 5000 gli islamici resienti e chiedono un luogo per pregare e sta a noi usare tutte le precauzioni del caso.Non mi sembra che abbiano potuto fine adesso fare quello che volevano.Dobbiamo anche nelle concessioni essere fermi e comportarci da padroni.Sono loro gli ospiti e molti di loro sono delinquenti. Il problema è che l'UE e la Cosgtituzione gli permettono di fare la richiesta.

    il 6 agosto del 2012
    • Avatar di cle ofe

      cle ofe Ma qui si chiede solo il rispetto delle regole. Credo che il rispetto delle regole si possa chiedere tranquillamente a tutti, musulmani compresi, senza andare incontro a polemiche. Le moschee si possono costruire anche in Italia. A mio parere, però, purchè non vengano finanziate dalla collettività bensì a spese "loro".

      il 6 agosto del 2012
  • Avatar di Han Solo

    Han Solo Ma le moschee sono i luoghi dove si ritrovano le mosche?

    il 6 agosto del 2012
  • Avatar di cle ofe

    cle ofe La religione islamica presenta prescrizioni e "dogmi" liberticidi e superati, dai quali siamo faticosamente ed a volte cruentemente usciti (finalmente) dopo secoli. Per non parlare del suo aspetto "teocratico" ostile al concetto di democrazia che intendiamo noi. Se non si fosse persuasi, basta guardare ai paesi dove la religione islamica comanda e rendersi conto dell'andazzo: la cruda realtà batte ogni eventuale sofismo favorevole. Non è il caso quindi di farsene paladini (se non, ovviamente, per interessi personali o di partito)

    il 6 agosto del 2012
  • Avatar di GIANCARLO

    GIANCARLO Pretendono il rispetto delle loro "TRADIZIONI" senza rispettare le regole dei paesi che li ospitano. Ci dobbiamo comportare anche noi come si comportano lo nell'islam.

    il 6 agosto del 2012
  • Avatar di Piri

    Piri Centro di cultura islamica? Come si fa a dire certe baggianate? L'islam ha avuto il suo apogeo culturale e scientifico attorno al 1500, e da allora e costamtemente regredito fino all'attuale livello di barbarie. In realtà bisognerebbe metterli in condizione di non nuocere e la loro religione-militare andrebbe vietata, come sono vietate di fatto le altre religioni negli stati dove domina l'Islam. Vorrei ricordare che gli aerei della swissair non possono sorvolare di giorno il territorio dell'arabia saudita perchè nessuno deve poter correre il rischio di vedere la croce bianca sulla deriva rossa.

    il 5 agosto del 2012