Derubavano anziani portando con loro una bimba di 2 anni

In manette tre nomadi rom, un uomo e due donne, che sono stati bloccati dai carabinieri Pontedellolio mentre cercavano di truffare un uomo. Poco prima, a Fombio, avevano derubato una donna anziana per strada

I carabinieri del Radiomobile di Piacenza

Giravano per le città del Nord, cercando di truffare e derubare la gente, portando con sé una bambina di soli due anni. Durante l'ultimo tentativo, a Pontedellolio, sono stati però scoperti dai carabinieri e arrestati. Si tratta di un uomo e due donne, tutti nomadi rom, che ora sono in carcere. La bambina è stata invece affidata ai servizi sociali.

La mattina del 4 maggio i tre sono arrivati a bordo di un'auto a Fombio, in provincia di Lodi, dove hanno derubato una donna di 65 anni lungo via Roma. Con la scusa di chiedere alcune informazioni, sono riusciti a distrarla e a sfilarle una catena d'oro che aveva al collo. Poi sono risaliti in auto e si sono diretti verso la provincia di Piacenza. In Valnure, a Pontedellolio, hanno provato lo stesso trucchetto con un anziano che però in qualche modo è riuscito a metterli in fuga e a chiamare i carabinieri.

I militari della stazione di Pontedellolio hanno intercettato la loro auto e l'hanno bloccata. I tre sono stati accompagnati in caserma dove la vittima del primo furto li ha riconosciuti, e per loro si sono aperte le porte del carcere, mentre per la piccola sono stati interessati i servizi sociali del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento