menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Torna l'ora legale tra sabato 30 e domenica 31 marzo: lancette avanti di un'ora

Ora legale in arrivo, proprio nella notte di Pasqua. Tra sabato 30 marzo e domenica 31, infatti, alle ore 2 le lancette degli orologi dovranno essere spostate in avanti di un'ora. Si dormirà un'ora in meno ma le giornate saranno più lunghe

Ora legale in arrivo, proprio nella notte di Pasqua. Tra sabato 30 marzo e domenica 31, infatti, alle ore 2 le lancette degli orologi dovranno essere spostate in avanti di un'ora, come indica il calendario perpetuo. Conseguenze negative sul sonno visto che si dormirà un'ora in meno. L'ora legale fu introdotta in Italia nel 1916 ed era considerata una misura d'emergenza di guerra; infatti dal 1920 fu reintrodotta solo nel 1940. Reintrodotta nel 1966, lo scopo dell'ora legale è quello di risparmiare a livello energetico sull'illuminazione elettrica.

Potrebbe interessarti


Commenti (2)

  • avanti di un ora e indietro di un ora certo non si fa fatica a cambiare l ora dei vari orologi ma una volta x tutte perche non fare un orario uguale tutto l anno e x sempre... una mezzora andrebbe bene cosi si taglia la testa al toro

  • Oggi ragioniamo ancora come nel 1916

Più letti della settimana

Torna su