Torna l'ora legale tra sabato 30 e domenica 31 marzo: lancette avanti di un'ora

Ora legale in arrivo, proprio nella notte di Pasqua. Tra sabato 30 marzo e domenica 31, infatti, alle ore 2 le lancette degli orologi dovranno essere spostate in avanti di un'ora. Si dormirà un'ora in meno ma le giornate saranno più lunghe

Ora legale in arrivo, proprio nella notte di Pasqua. Tra sabato 30 marzo e domenica 31, infatti, alle ore 2 le lancette degli orologi dovranno essere spostate in avanti di un'ora, come indica il calendario perpetuo. Conseguenze negative sul sonno visto che si dormirà un'ora in meno. L'ora legale fu introdotta in Italia nel 1916 ed era considerata una misura d'emergenza di guerra; infatti dal 1920 fu reintrodotta solo nel 1940. Reintrodotta nel 1966, lo scopo dell'ora legale è quello di risparmiare a livello energetico sull'illuminazione elettrica.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • avanti di un ora e indietro di un ora certo non si fa fatica a cambiare l ora dei vari orologi ma una volta x tutte perche non fare un orario uguale tutto l anno e x sempre... una mezzora andrebbe bene cosi si taglia la testa al toro

  • Oggi ragioniamo ancora come nel 1916

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Violato il diritto della difesa", perizia da rifare

  • Incidenti stradali

    Doppio incidente sull'A21, due morti e un ferito grave

  • Cronaca

    Ex macello, sospeso in appello il risarcimento da 2,8 milioni

  • Cronaca

    L'elisoccorso volerà anche di notte: a Bobbio un'elisuperficie

I più letti della settimana

  • «Nella neve sul terremoto senza guanti, senza indumenti termici e con mezzi vecchi senza catene»

  • Travolto in bici da un camion all'incrocio: muore 76enne

  • Pensa di aver deluso la mamma e chiama i carabinieri per confidarsi

  • Doppio incidente sull'A21, due morti e un ferito grave

  • Schianto in tangenziale all'uscita dell'area di servizio: auto si ribalta, tre feriti

  • Tentano di scassinare un distributore di sigarette, due fratelli ancora nei guai

Torna su
IlPiacenza è in caricamento