A dieci giorni dalla cittadinanza ruba sul posto di lavoro: arrestato e licenziato

E' accaduto ad un giovane albanese nato in Italia e che aveva ottenuto la cittadinanza da dieci giorni. Il 18enne lavorava part time nello stabilimento di Amazon a Castelsangiovanni e nella giornata del 4 dicembre, al termine del turno di lavoro è stato fermato all'uscita: negli slip aveva un cellulare

Immagine di repertorio

Arrestato e licenziato nel giro di poche ore. E' accaduto ad un giovane albanese nato in Italia e che aveva ottenuto la cittadinanza italiana da dieci giorni. Il 18enne lavorava part time nello stabilimento di Amazon a Castelsangiovanni e nella giornata del 4 dicembre, al termine del turno di lavoro è stato fermato all'uscita: il metal detector segnalava qualcosa. Negli slip il giovane si era infilato uno smartphone del valore di più di 600 euro. Gli addetti della sicurezza hanno chiamato i carabinieri che hanno effettivamente riscontrato quanto accaduto. Il ragazzo lo avrebbe sottratto all'interno da alcuni pacchi, ed è stato arrestato per tentato furto. E' comparso in tribunale per la direttissima nella mattina del 5 dicembre difeso dall'avvocato Claudio Castagnetti che ha chiesto e ottenuto il rinvio del processo. Il giudice Gianandrea Bussi, davanti al quale il giovane ha ammesso quanto fatto, ha deciso per l'obbligo di firma in attesa della successiva udienza, come chiesto dal pm Monica Bubba. Il 18enne è anche stato licenziato. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo un folle inseguimento si schianta contro l'auto dei carabinieri per scappare, due militari feriti

  • Cronaca

    Condannati gli spacciatori arrestati tra gli applausi, nessuno dei due finisce in carcere

  • Cronaca

    Omicidio Puddu, per Rizzotto torna la condanna a 11 anni

  • Cronaca

    Peveri alloggiato nel nuovo padiglione del carcere, è sereno ma amareggiato. Intanto parte la raccolta firme

I più letti della settimana

  • Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

  • Peveri si consegna per andare in carcere. La figlia Martina: «Non lo lasceremo mai solo»

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

Torna su
IlPiacenza è in caricamento