Bimbo scappa e si mette in salvo dall'orco che lo voleva molestare

Il fatto è accaduto in un paese della provincia e sono in corso le indagini dei carabinieri di Piacenza. Il piccolo sta bene: era stato avvicinato nei pressi di un oratorio parrocchiale e portato in casa

Il comando provinciale dei carabinieri in viale Beverora

Un bambino di circa 10 anni si è messo in salvo da un orco che voleva abusare di lui. Il fatto è accaduto pochi giorni fa in un paese della provincia e proprio in queste ore sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Piacenza per individuare il responsabile. Il bambino sta bene e per fortuna non gli è stato torto nemmeno un capello, ma è andata bene per un soffio. Il piccolo infatti era già entrato in casa di un uomo che sembra avesse iniziato a molestarlo, per fortuna senza riuscirci grazie alla rapida reazione dal bambino.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti, tutto è iniziato nei pressi di un oratorio parrocchiale della provincia di Piacenza, in pieno. Il bambino, che stava giocando con i suoi amici, sarebbe stato avvicinato a un certo punto da un individuo, probabilmente già di una certa età. Con una scusa l'uomo è riuscito a portarlo fino in casa sua, non lontano dalla chiesa, dove poi avrebbe tentato di molestarlo dentro il suo appartamento.

Il bambino per fortuna si è accorto che quell'uomo così gentile con lui voleva invece fargli del male, ed è scappato fuori mettendosi in salvo. Nel giro di pochi minuti i carabinieri erano già stati informati dell'accaduto, e sono iniziate immediatamente le indagini che sono tuttora in corso per identificare l'uomo. Al momento non sembra che si siano ripetuti altri episodi simili nella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento