Perseguitata dal marito stalker, filma il pedinamento e lo fa arrestare

Di nuovo nei guai un 50enne piacentino che la scorsa primavera era già stato arrestato dalla Polizia Locale

Un piacentino 50enne è di nuovo finito nei guai per atti persecutori nei confronti della moglie, con la quale da tempo è in corso una difficile e travagliata separazione. L'uomo è stato nuovamente arrestato dagli agenti della Polizia Locale di Piacenza: già la scorsa primavera infatti era finito in manette dopo che la donna aveva raccontato agli agenti della sezione investigativa e di Pg di via Rogerio le gravi minacce che aveva ricevuto: gli agenti in borghese lo avevano arrestato mentre tentava di bloccare la donna in auto parandosi davanti a lei in mezzo alla strada con il suo furgone.
Il tribunale di Piacenza aveva applicato nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari, poi tramutati nel divieto di avvicinamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'altro giorno però la donna ha notato nuovamente l'uomo che la pedinava mentre stava rientrando dall'ufficio. Alla Polizia Locale ha raccontato di aver pensato inizialmente a un incontro del tutto casuale, ma quando è arrivata a casa si è accorta che il marito stava continuando a girare sotto il suo palazzo, e lo ha quindi filmato dal balcone con il suo smartphone. Il tutto - denuncia e filmato - è finito poi sul tavolo del pm Matteo Centini che ha richiesto e ottenuto in tempo record un nuovo provvedimento cautelare restrittivo nei confronti del 50enne che ora si trova nuovamente agli arresti domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento