Perseguitata dal marito stalker, filma il pedinamento e lo fa arrestare

Di nuovo nei guai un 50enne piacentino che la scorsa primavera era già stato arrestato dalla Polizia Locale

Un piacentino 50enne è di nuovo finito nei guai per atti persecutori nei confronti della moglie, con la quale da tempo è in corso una difficile e travagliata separazione. L'uomo è stato nuovamente arrestato dagli agenti della Polizia Locale di Piacenza: già la scorsa primavera infatti era finito in manette dopo che la donna aveva raccontato agli agenti della sezione investigativa e di Pg di via Rogerio le gravi minacce che aveva ricevuto: gli agenti in borghese lo avevano arrestato mentre tentava di bloccare la donna in auto parandosi davanti a lei in mezzo alla strada con il suo furgone.
Il tribunale di Piacenza aveva applicato nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari, poi tramutati nel divieto di avvicinamento. 

L'altro giorno però la donna ha notato nuovamente l'uomo che la pedinava mentre stava rientrando dall'ufficio. Alla Polizia Locale ha raccontato di aver pensato inizialmente a un incontro del tutto casuale, ma quando è arrivata a casa si è accorta che il marito stava continuando a girare sotto il suo palazzo, e lo ha quindi filmato dal balcone con il suo smartphone. Il tutto - denuncia e filmato - è finito poi sul tavolo del pm Matteo Centini che ha richiesto e ottenuto in tempo record un nuovo provvedimento cautelare restrittivo nei confronti del 50enne che ora si trova nuovamente agli arresti domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Resta grave la 23enne falciata da un’auto: sottoposta nella notte a un delicato intervento chirurgico

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento