Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Piacenza si unisce al dolore dei vigili del fuoco: «Grazie per esserci sempre»

 

«Grazie per esserci sempre. I veri eroi non muoiono mai», una frase che racchiude tutta la gratitudine che gli italiani provano da sempre nei confronti dei vigili del fuoco che due notti fa hanno perso tragicamente tre uomini in un'esplosione dolosa nell'Alessandrino. I ragazzi della terza C della scuola media Ghittoni di San Giorgio hanno voluto partecipare al dolore dei pompieri deponendo un mazzo di fiori in caserma a Piacenza. Con loro nel pomeriggio del 6 novembre il prefetto Maurizio Falco, il sindaco Patrizia Barbieri, il colonnello dei carabinieri Marco Iannucci, il comandante provinciale della guardia di finanza, Daniele Sanapo, il questore Pietro Ostuni, la polizia locale, il 118, la Croce Rossa, l'esercito e la polizia penitenziaria hanno reso omaggio ai pompieri facendo un minuto di silenzio davanti alla caserma di Strada Valnure, al centro il comandante provinciale Danilo Pilotti. Il prefetto ha anche deposto un mazzo di fiori e salutato tutti gli uomini in servizio, visibilmente commossi. Dopo il minuto di silenzio hanno preso il sopravvento, come è giusto che sia, le sirene spiegate di tutte le auto di servizio: un gesto semplice ed estremamente significativo per salutare chi non c'è più e per fare forza a chi c'è ancora. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento