Piena del Po, da mezzanotte chiusa via Nino Bixio

Allerta arancione per Piacenza dalla serata del 23 novembre. Le intense precipitazioni stanno ingrossando il Grande Fiume. Sotto osservazione anche il torrente Nure. La decisione dopo un summit in Prefettura

La polizia locale che chiude la via a mezzanotte del 23 novembre

Piena po novembre 2019-2seguito della riunione  nel pomeriggio del 23 novembre in Prefettura e della conferma, da parte di Aipo, che potrà verificarsi una piena importante del fiume Po con livelli che, nel corso della giornata di lunedì, potrebbero superare gli 8 metri, già dalla mezzanotte di oggi la Polizia Locale procederà alla chiusura precauzionale di via Nino Bixio. Nelle prime ore di domenica 24, è probabile il raggiungimento della quota di 6 metri e per la mattinata di lunedì 25 potrebbe verificarsi la necessità di chiudere i varchi arginali di via Bixio. Si seguono con costante attenzione i livelli del torrente Nure – che alle 18 di oggi aveva raggiunto la soglia 2 a Pontenure – e del Trebbia, con un monitoraggio continuo da parte di tutti i soggetti interessati.

IL PO - A causa delle intense precipitazioni in corso e previste, si stima che nell’arco delle prossime 24 ore il livello del Po possa superare la soglia 2 di criticità (moderata, colore arancione) nel tratto piemontese ed entrare, nell’arco delle 36 ore, nel livello 3 di criticità (elevata, colore rosso) in alcune sezioni del Po piemontese a valle di Torino. La cosa interessa ovviamente Piacenza. Nei tratti mediani del fiume si prevede il superamento del livello 1 di criticità (ordinaria, colore giallo) nelle prossime 24 ore, mentre nelle ore successive la propagazione dell’onda di piena comporterà il superamento della soglia 2 (arancione). Nei rami del delta, attualmente e nelle ore a venire, fino a ulteriori aggiornamenti, il Po rimane al livello 2 di criticità a causa della marea. Aipo raccomanda la massima prudenza in prossimità delle aree prospicienti i fiumi e delle golene, che potranno allagarsi. Il personale Aipo è attivo nelle azioni di monitoraggio e controllo dalla sala servizio di piena della sede centrale di Parma e, tramite gli uffici operativi, sulle opere idrauliche del territorio, in stretto coordinamento con i sistemi di protezione civile nazionale, regionali e locali. Anche gli altri fiumi e torrenti del Piacentino sono sotto osservazione, a partire dal torrente Nure che ha toccato la soglia "arancione" alle 17.30 del 23 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in A21, muore giovane piacentina

  • Autobus fuori strada si schianta contro il guard rail

  • Giovane accoltellato, aggressore preso in poche ore

  • Accoltellato in mezzo alla strada, gravissimo un 28enne

  • Schianto sul rettilineo della via Emilia

  • Elezioni Regionali, ecco il fac simile della scheda elettorale

Torna su
IlPiacenza è in caricamento